Me

Un gay pride da favola: il movimento LGBT per la prima volta a Disneyland Paris

Di Francesca Ceccarelli
Pubblicato il 3 Giu. 2019 alle 18:30 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 19:53

Gay Pride Disneyland Paris 2019

Come nelle migliori favole il tanto atteso lieto fine. Sabato, 1 giugno, si è svolto il Magical Pride, ovvero il primo storico Pride di Disneyland Paris.

Carri colorati e persone da tutto il mondo si sono riunite nella celebre location Disney per celebrare il gay pride. La prima volta nel parco giochi francese.

Gay Pride Disneyland Paris 2019 | Un segnale forte

Un segnale molto forte arrivato dopo alcune mosse del colosso americano che già da tempo si sta muovendo verso l’inclusione e l’accettazione della comunità LGBT.

Sul palco della manifestazione anche molti artisti tra cui Years & Years, Boy George e Corine.

Il Magical pride ha inoltre una forte valenza economica. Basti pensare che i Gay Days in America portano circa 150.000 visitatori all’anno.

Gay Pride Disneyland Paris 2019 | Le associazioni contro

Un maxi evento che già mesi fa aveva fatto parlare di sé per il tentato boicottaggio da parte dell’associazione Pro Vita che aveva parlato di ‘propaganda LGBT’ nei confronti dei più piccoli.

I cartoni preferiti dei nostri figli saranno contaminati dalla propaganda LGBT? Già l’anno scorso la Disney aveva pubblicizzato le ‘orecchie arcobaleno di Topolino’, e ha più volte ospitato – in modo non ufficiale – diversi ‘Gay Day’. Inoltre le ambiguità di alcuni cartoni erano stati al centro del dibattito. Tuttavia, con l’annuncio del Magical Pride abbiamo superato il livello di allarme'”, scrivevano dall’associazione alcuni mesi fa, chiedendo di abolire l’evento con una petizione.

Ma a nulla sono valse queste illazioni perché la Disney ha ormai deciso di proseguire sulla linea della rivoluzione, visto che nel prossimo film Jungle Cruise ci sarà il primo personaggio apertamente gay.

Nel nuovo “Paperino” ci sarà una coppia lesbica

Gay Pride 2019: tutte le date in Italia