Covid ultime 24h
casi +15.204
deceduti +467
tamponi +293.770
terapie intensive -20

F-35, il Movimento 5 Stelle cambia idea: “Ha un’ottima tecnologia”

Le affermazioni del sottosegretario smentiscono la linea mantenuta fino ad oggi dal Movimento 5 Stelle sugli F-35

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 20 Dic. 2018 alle 12:20
0
Immagine di copertina

“Colgo l’occasione per spiegare che da tanti anni noi abbiamo parlato di questi F-35 spesso in maniera distorta, spesso bisogna realmente conoscere e valutare le informazioni”.

Queste le parole pronunciate dal sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, esponente del M5s in occasione del convegno alla Camera Difesa collettiva: le figure di vertice.

Le affermazioni del sottosegretario smentiscono quindi la linea mantenuta fino ad oggi dal Movimento 5 Stelle sugli F-35 e della stessa ministra della Difesa Trenta, che a luglio aveva assicurato che il nuovo governo non avrebbe comprato altri aerei.

Diversa invece la valutazione di Tofalo: “Il programma F-35 che ormai è avanti, c’è da oltre venti anni, e a differenza di quanto spesso qualcuno ha detto è un aereo che ha un’ottima tecnologia, forse la migliore al mondo in questo momento”.

“Ed è normale che dobbiamo fare un po’ di calcoli, sia per quanto riguarda la tasca, ossia dal punto di vista economico, sia per quanto riguarda la tecnologia. Ma resta ovvio che non possiamo rinunciare a una grande capacità aerea per la nostra aeronautica che ancora oggi ci mette avanti rispetto a tanti altri paesi”.

Parole, quelle del sottosegretario, in totale opposizione rispetto a quelle pronunciate da Di Battista che aveva definito quello degli F35 “un programma fallimentare” affermando che “chi ci ha fatto entrare in questo programma dovrebbe essere preso a calci in culo”.

Gli F-35 sono stati acquistati da Israele, il presidente turco sta cercando di convincere gli Stati Uniti a concedere Il Giappone ha triplicato gli ordini.

Il sottosegretario Tofalo – Il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo, esponente del Movimento 5 Stelle, si era distinto per alcune iniziative molto particolari per dimostrare la sua vicinanza all’esercito e “per capire cosa si prova” ad essere un militare.

A ottobre, aveva diffuso un video in cui indossava mimetica e mitra, per poi lanciarsi con il paracadute con i carabinieri o navigare in un sottomarino.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.