Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Trovato il cadavere dell’escursionista scomparso in Valmalenco il 7 dicembre: non si esclude omicidio

Immagine di copertina
Mattia Mingarelli (Foto: Facebook)

Il corpo di Mattia Mingarelli è stato trovato in una zona a lungo battuta dai soccorritori

Era scomparso nel nulla il 7 dicembre scorso, poco dopo essere arrivato in una baita presa in affitto tra le montagne di Chiesa in Valmalenco, a Sondrio, assieme alla sua famiglia.

Poi, dopo settimane di ricerche, il giorno della vigilia di Natale è arrivato il tragico ritrovamento: il corpo di Mattia Mingarelli, 30enne escursionista di Albavilla, in provincia di Como, è stato ritrovato in un bosco della Valmalenco, nelle vicinanze dell’area in cui aveva affittato la casa.

Gli investigatori, che hanno messo sotto sequestro la baita per poter svolgere le loro indagini, adesso non escludono la pista dell’omicidio.

Ieri, infatti, il ritrovamento del corpo del ragazzo è avvenuto a quota 1.800 metri, dopo una segnalazione di alcuni sciatori. Quella stessa area, tuttavia, era stata a lungo battuta da decine di soccorritori del Soccorso Alpino, da militari del Sagf e da Guardia di finanza, Vigili del fuoco e volontari della Protezione civile.

Nelle ricerche erano stati utilizzati anche i cani molecolari, specializzati proprio nel ritrovamento di corpi senza vita. Per questo, adesso, l’ipotesi che il cadavere si sia trovato lì fin dall’inizio inizia a vacillare. Gli inquirenti però, al momento, non si sbilanciano.

Il magistrato intanto ha disposto l’autopsia sul cadavere di Mingarelli. L’esame, che si terrà dopo le feste natalizie, potrebbe chiarire le dinamiche della morte del ragazzo: se si sia trattato di un fatto accidentale, di un suicidio o di un omicidio, ma anche se il decesso sia avvenuto proprio nelle vicinanze della baita o se il corpo è stato trasportato in un secondo momento.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI