Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Di Maio: “Preoccupato per la deriva di ultradestra della Lega”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 3 Apr. 2019 alle 23:00
0
Immagine di copertina

“A me preoccupa un po’ questa deriva di ultradestra che a volte anche la Lega abbraccia e mi vede per forza costretto a prendere le distanze. Quando lavoriamo sui fatti con la Lega andiamo d’accordo”. A dirlo, senza troppi giri di parole, è il vicepremier e leader del M5s Luigi Di Maio, ospite della trasmissione di Rete 4 Stasera Italia.

Un nuovo segno della tensione esistente tra le due anime del governo guidato da Giuseppe Conte. A dividere M5s e Lega sono in particolare i temi etici e i diritti civili, in particolare dopo il Congresso internazionale delle Famiglie di Verona: “I cosiddetti temi etici non sono stati messi nel contratto di governo. Qualcuno dice che così non si va avanti, ma così non si va neanche indietro e le conquiste sociali degli ultimi 20 anni, anche la legge sull’aborto, non si toccano”, aggiunge Di Maio.

E ancora: “Dire che per risolvere il problema della crescita demografica bisogna chiudere in casa la donna a fare figli o abolire legge aborto, o discriminare e odiare qualcuno, non è accettabile”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.