Covid ultime 24h
casi +19.886
deceduti +308
tamponi +353.704
terapie intensive +11

La dedica agli immigrati del premio Oscar Alessandro Bertolazzi

L'italiano ha ricevuto il premio per il miglior trucco di "Suicide Squad" insieme a un altro italiano, Giorgio Gregorini

Di TPI
Pubblicato il 27 Feb. 2017 alle 08:25
0
Immagine di copertina

Nella notte fra il 26 e il 27 febbraio il Dolby Theater di Los Angeles ha ospitato l’89esima edizione della notte degli Academy Awards, meglio noti come Oscar.

Le speranze dell’Italia quest’anno erano tutte puntate su Fuocoammare di Gianfranco Rosi, nella categoria miglior documentario, ma il film dedicato alla crisi dei migranti è stato battuto dal concorrente statunitense O.J.: Made in America, un film sul caso dell’ex giocatore di football americano che negli anni Novanta fu protagonista di un processo mediatico seguitissimo.

Nonostante questa sconfitta, c’è stata in ogni caso un po’ d’Italia tra i vincitori al momento dell’Oscar per il miglior trucco, andato a Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson per Suicide Squad.

I primi due, come si evince dai nomi, sono professionisti italiani, e quando Bertolazzi, che è stato il primo a parlare, è arrivato al microfono sul palco del Dolby Theatre, ha approfittato dell’occasione per dire: “Io sono un immigrato, lavoro in giro per il mondo, e questo è per tutti gli immigrati!”. A questo punto, l’intero teatro ha applaudito rumorosamente le sue parole.

Ecco il video dell’emozionante momento

LEGGI ANCHE: — QUI IL RIASSUNTO DELLA SERATA E DEL CLAMOROSO ERRORE AL MOMENTO DEL MIGLIOR FILM

— QUI IL VIDEO DELL’ERRORE

— Qui la lista completa di tutti i vincitori della serata

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.