Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

La sessantesima edizione dei David di Donatello

Immagine di copertina

Tutti i film vincitori, categoria per categoria

Il 18 aprile 2016 si è tenuta la 60esima edizione della Cerimonia di assegnazione dei David di Donatello, i maggiori riconoscimenti cinematografici italiani, da parte dell’Accademia del cinema italiano, agli Studios di Via Tiburtina.

A presentare la serata, trasmessa in diretta da Sky, Alessandro Cattelan. Hanno trionfato Lo chiamavano Jeeg Robot, dell’esordiente Gabriele Mainetti e Il racconto dei racconti di Matteo Garrone. Il premio più ambito, miglior film, è andato invece a Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese. 

Di seguito tutti i premi, categoria per categoria: 

Miglior film: Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese

Miglior regista: Matteo Garrone per Il racconto dei racconti

Miglior regista esordiente: Gabriele Mainetti per Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior sceneggiatura: Filippo Bologna, Paolo Costella, Paolo Genovese, Paola Mammini Rolando Ravello per Perfetti sconosciuti

Miglior produttore: Gabriele Mainetti per Goon Films (Lo chiamavano Jeeg Robot)

Migliore attore protagonista: Claudio Santamaria per Lo chiamavano Jeeg Robot

Migliore attrice protagonista: Ilenia Pastorelli per Lo chiamavano Jeeg Robot

Migliore attore non protagonista: Luca Marinelli per Lo chiamavano Jeeg Robot

Migliore attrice non protagonista: Antonia Truppo per Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior direttore della fotografia: Peter Suschitzky per Il racconto dei racconti

Miglior musicista: David Lang per Youth – la giovinezza

Migliore canzone originale: Simple Song#3 di David Lang, interpretata da Sumi Jo

Migliore scenografo: Alessia Anfuso e Dimitri Capuani per Il racconto dei racconti

Migliore costumista: Massimo Cantini Parrini per Il racconto dei racconti 

Migliore truccatore: Gino Tamagnini, Valter Casotto e Luigi D’andrea per Il racconto dei racconti 

Migliore acconciatore: Francesco Pegoretti per Il racconto dei racconti

Miglior montatore: Andrea Maguolo e Federico Conforti per Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior fonico di presa diretta: Angelo Bonanni per Non essere cattivo

Migliori effetti digitali: Makinarum per Il racconto dei racconti 

Migliore documentario di lungometraggio: S is for Stanley Alex Infascelli

Migliore cortometraggio: Bellissima di Alessandro Capitani

David giovani: La corrispondenza di Giuseppe Tornatore

Miglior film straniero: Il ponte delle spie di Steven Spielberg

Miglior film dell’Unione Europea: Il figlio di Saul di László Nemes

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI