Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:40
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un cooperante italiano è morto a Capo Verde

Immagine di copertina

Si tratta di David Solazzo

Cooperante italiano morto capo verde – Un ragazzo italiano di 31 anni, David Solazzo, è stato trovato morto questa mattina nella casa in cui abitava sull’isola di Fogo, a Capo Verde.

L’agronomo fiorentino si trovava lì per un progetto di cooperazione per il Cospe, Ong di Firenze. La notizia è stata diffusa dal sito del Cospe e confermata anche dal console italiano a Praia, Luigi Zirpoli.

Nell’annuncio si legge che il ragazzo sarebbe morto in un incidente e che le autorità stanno ancora indagando.

“Al momento non posso dirvi più di quanto già sapete. Ieri sera era stato a cena con degli amici e stamani è stato trovato morto in casa dove, credo, vivesse da solo. Le autorità stanno indagando e domani ci sarà l’autopsia”, ha detto Zirpoli.

Il giallo sulla morte del cooperante italiano a Capo Verde: cosa sappiamo finora

Chi era Davide Solazzo

Solazzo era giunto a Capo Verde lo scorso novembre e aveva “messo in campo la sua professionalità, la sua energia e passione al servizio delle comunità locali”.

Il giovane cooperante italiano aveva già lavorato anche in Angola, sempre per la stessa Ong. Un “amico e professionista serio e appassionato”, si legge.

Solazzo era attualmente impegnato in un progetto, dal nome Rotas de Fogo, che aveva l’obiettivo di portare avanti “azioni volte al rafforzamento del turismo rurale e sostenibile nell’Isola di Fogo”.

Il Cospe – si legge – si stringe “attorno alla famiglia, alla fidanzata e agli amici, con l’impegno di fare di tutto per appurare la realtà dei fatti, ancora sgomenti per la tragica notizia”.

“Nonostante la sua giovane età, David era esperto di cooperazione e con noi aveva già fatto un’esperienza in Angola”, spiega Anna Meli, responsabile della comunicazione del Cospe, l’Ong di Firenze per cui Solazzo lavorava.

“A Capo Verde abbiamo un’altra nostra cooperante, una giovane della Sardegna – conclude Meli -, e le prime notizie le abbiamo avute da lei. Poi siamo in contatto, tramite il console, con le autorità e speriamo di avere qualche notizia in più nella giornata di domani. I genitori, che vivono a Firenze, hanno saputo quanto era successo nel pomeriggio”.

Italiano morto capo verde – Qui la nota completa del Cospe

“David era arrivato a Fogo nel novembre scorso – scrive Cospe – e da subito aveva messo in campo la sua professionalità, la sua energia e passione al servizio delle comunità locali. Si è trattato di un incidente su cui le autorità locali stanno ancora indagando. Ci stringiamo attorno alla famiglia, alla fidanzata e agli amici, con l’impegno di fare di tutto per appurare la realtà dei fatti, ancora sgomenti per la tragica notizia”.

Nella foto David Solazzo, il cooperante italiano morto sull’isola di Fogo a Capo Verde.

david solazzo

Qui tutte le ultime notizie da Capo Verde
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, il principe William: “Troppi morti, basta guerra”
Esteri / Cina condanna il veto Usa all’Onu sul cessate il fuoco a Gaza. Missili israeliani su Damasco: almeno 2 morti
Esteri / La Russia bandisce Radio Free Europe/Radio Liberty: è una “organizzazione indesiderabile”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, il principe William: “Troppi morti, basta guerra”
Esteri / Cina condanna il veto Usa all’Onu sul cessate il fuoco a Gaza. Missili israeliani su Damasco: almeno 2 morti
Esteri / La Russia bandisce Radio Free Europe/Radio Liberty: è una “organizzazione indesiderabile”
Esteri / Bielorussia, morto in carcere oppositore di Lukashenko
Esteri / Russia, confermati gli arresti per il giornalista del Wsj Evan Gershkovich: resterà in carcere fino al 30 marzo
Esteri / Putin regala un’auto di lusso a Kim Jong-Un in segno di “amicizia”
Esteri / Julian Assange, udienza decisiva: l'ultimo appello contro l'estradizione negli Usa
Esteri / Usa pongono il veto al Consiglio di sicurezza Onu sulla risoluzione dell'Algeria per una tregua nella Striscia. Israele, ministro Smotrich: riportare a casa gli ostaggi "non è la cosa più importante"
Esteri / Ucraina, media: “Gli Usa valutano la fornitura di missili a lungo raggio ATACMS a Kiev”
Esteri / Papua Nuova Guinea, scontri tra tribù rivali: almeno 49 morti