Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » News

Salvini al neo-presidente del Brasile Bolsonaro: “Se vince, ci riconsegna Battisti”

Immagine di copertina
Credits: Tiziana Fabi/Afp/Getty Images

Uno scambio di messaggi tra il il candidato alla presidenza del Brasile e il vicepremier Matteo Salvini. Domani il secondo turno delle elezioni nel paese

Il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini si rivolge direttamente al neo-presidente del Brasile Jair Bolsonaro (qui abbiamo spiegato chi è).”Dopo anni di chiacchiere, chiederò che ci rimandino in Italia il terrorista rosso”, Cesare Battisti.

È quanto ha scritto su Twitter il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, dopo la vittoria di Jair Bolsonaro.

Nei giorni scorsi il nuovo presidente del Brasile aveva annunciato che, in caso di vittoria alle elezioni, avrebbe estradato l’ex terrorista che Roma insegue da 36 anni.

Appena è arrivata la notizia della vittoria di Bolsonaro in Brasile, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato: “Anche in Brasile i cittadini hanno mandato a casa la sinistra! Buon lavoro al Presidente Jair Messias Bolsonaro, l’amicizia fra i nostri Popoli e i nostri Governi sarà ancora più forte!!!🇮🇹🇧🇷 P.s. E dopo anni di chiacchiere, chiederò che ci rimandino in Italia il terrorista rosso Battisti”.

Il sostegno di Salvini a Bolsonaro

“Per il voto in Brasile confermo tutto il mio appoggio a Jair Messias Bolsonaro. Gli ho inviato una lettera e ieri sera ha pubblicato questo video per ringraziarmi e garantirmi che, se diventerà presidente, il noto terrorista rosso Cesare Battisti, condannato all’ergastolo, da sempre protetto dai politici e dagli intellettuali di sinistra di mezzo mondo, verrà finalmente restituito all’Italia”, scrive il vicepremier Salvini in un tweet.

Già all’indomani del primo turno elettorale, Salvini aveva espresso vicinanza a Bolsonaro. Il 7 ottobre, su Twitter il ministro dell’Interno aveva scritto: “Anche in #Brasile si cambia! Sinistra sconfitta e aria nuova! #goBolsonarogo #Bolsonaro @jairbolsonaro #BrasilDecide”. Poi, sempre il vice premier, aveva aggiunto: “In Brasile Bolsonaro ha raccolto tantissimi voti, il vento sta cambiando ovunque. Non capisco alcuni giornalisti italiani che danno del “razzista-nazista-xenofobo” a chiunque solo perché chiede più ordine e sicurezza per i cittadini. #nonstopnews”.

Le parole di Salvini accompagnano il video pubblicato direttamente sul suo profilo Twitter da Bolsonaro. Accanto al brasiliano, il deputato della Lega italo-brasiliano Roberto Lorenzato.

Di origini italiane, il candidato di estrema destra ringrazia il vicepremier per il sostegno dimostrato e promette di fortificare le relazioni tra i due Paesi, qualora venisse eletto presidente del Brasile. Conclude il video dicendo: ”Se dovessi inviare un regalo all’Italia, sarebbe Battisti”.

Chi è Bolsonaro, il nuovo presidente del Brasile

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, caso Hind Rajab: “Uccisi anche i due paramedici inviati a salvarla”
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, caso Hind Rajab: “Uccisi anche i due paramedici inviati a salvarla”
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza, al-Jazeera: "Recuperati 73 corpi da altre tre fosse comuni a Khan Younis". Oic denuncia "crimini contro l'umanità". Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Macron chiede a Netanyahu "un cessate il fuoco immediato e duraturo". Erdogan: "Evitare escalation". Usa: "Nessuna sanzione per unità Idf, solo divieto di ricevere aiuti"
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata