Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:26
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Masturbarsi in luogo pubblico in Italia non è più reato

Immagine di copertina

L'uomo era stato condannato dalla Corte d'Appello di Catania, ma in base al decreto legislativo del 2015 il fatto non è previsto dalla legge come reato

Martedì 6 settembre, i giudici della Cassazione hanno deciso che l’atto della masturbazione in pubblico non è più reato. La corte suprema italiana era stata chiamata a pronunciarsi sul caso di Pietro L., condannato dalla Corte d’Appello di Catania il 14 maggio 2015 a tre mesi di reclusione.

L’uomo era stato rinviato a giudizio perché dopo “aver estratto fuori il proprio membro” era stato visto praticare “l’autoerotismo” davanti a un gruppo di studentesse che frequentavano la cittadella universitaria catanese, nei pressi della quale lui stazionava. 

I giudici della corte suprema hanno così eliminato gli effetti penali della condanna per atti osceni in luogo pubblico, pertanto all’uomo verrà inflitta solo una contravvenzione che potrà variare tra i 5mila e i 30mila euro. 

A determinare l’ammontare esatto dell’ammenda sarà il Prefetto di Catania.

La decisione della Cassazione è stata elaborata sulla base della depenalizzazione del reato attuato dal decreto legislativo n.8 del 2015, nei confronti di chi si apposta nei luoghi frequentati da ragazze e praticare atti autoerotici davanti ai loro occhi. 

In virtù di questo provvedimento, i giudici hanno dunque stabilito di annullare senza alcun rinvio la condanna inflitta all’uomo nel secondo grado di giudizio “perché il fatto non è previsto dalla legge come reato”. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI