Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Giovane calciatore muore in campo per un malore sotto gli occhi del papà

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 25 Mar. 2019 alle 11:31 Aggiornato il 26 Mar. 2019 alle 11:07
0
Immagine di copertina

Una partita di calcio finita in tragedia per Roger Pizzi, un calciatore 22enne che domenica 24 marzo è stato colto da un malore durante una partita di seconda categoria.

Il ragazzo non ce l’ha fatta ed è morto all’ospedale Maggiore di Bologna.

Roger Pizzi giocava nella Polisportiva Argelatese, si è sentito male poco dopo l’inizio della partita contro la X Martiri.

Subito soccorso dai sanitari del 118, come ricostruito dai Carabinieri, è stato trasportato all’ospedale Maggiore ma non ce l’ha fatta ed è deceduto. I medici hanno tentati di rianimarlo prima sul campo e poi in ambulanza per oltre un’ora, ma è stato tutto inutile.

Alla scena ha assistito anche il papà del ragazzo che non ha potuto far nulla per salvare il figlio.

Di origine colombiana, Roger aveva studiato ai salesiani a Bologna e viveva a San Giorgio di Piano. La gara con la X Martiri, valevole per il campionato di Seconda Divisione, è stata ovviamente sospesa.

Tanti i messaggi di cordoglio apparsi in serata anche sui social come quello della Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna, che in un post su Facebook ha espresso vicinanza alla famiglia del 22enne, o del sindaco di Argelato, Claudia Muzic: “Sono vicina alla famiglia, alla squadra – ha scritto – e a tutti gli amici che stanno vivendo questo incubo assurdo. Non ci sono parole solo silenzio e dolore”. Scrive il parroco, don Luca: “5 anni con Don Bosco… ora sia lui ad accompagnarti accanto al Signore, caro Roger. Un ricordo per lui e per la sua famiglia. Il Signore aiuti loro e noi a non rimanere schiacciati dal dolore”.

La tragedia del giovane Roger ricorda una recente triste scomparsa, quella del giocatore David Astori, capitano della Fiorentina morto nel sonno, a causa di un malore, forse un arresto cardiocircolatorio, un anno fa.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.