Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:06
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Bimba di 2 anni soffocata da un pezzo di banana

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

Sabato 23 febbraio, la piccola si trovava a casa con il papà: stava mangiando della frutta, quando un pezzo le è andato di traverso. Le sue condizioni sono gravissime

Stava mangiando una banana in compagnia del papà, quando un pezzo le è andato di traverso, soffocandola. Protagonista del drammatico episodio, consumatosi sabato 23 febbraio, è una bimba di due anni, di Civitavecchia, alle porte di Roma.

Il padre, accorgendosi che la figlia non riusciva più ha respirare, ha immediatamente chiamato i soccorsi. La bambina è stata portata d’urgenza all’ospedale San Paolo di Civitavecchia, ma subito i medici hanno disposto il trasferimento al Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, dove la piccola è ricoverata in gravi condizioni.

La bambina è stata sottoposta a una lunga rianimazione cardiopolmonare e ora è ricoverata in ipotermia terapeutica e sedazione profonda. In coma farmacologico, la piccola si trova in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva pediatrica.

Lo scorso dicembre, una bambina di 5 anni è morta soffocata da un wurstel. La piccola Matilde è morta dopo tre lunghissimi giorni di agonia, soffocata da un boccone andato di traverso. La tragedia si è consumata a Roma, sotto gli occhi increduli dei genitori della piccola.

La famiglia stava trascorrendo una classica giornata pre natalizia, tra shopping e divertimento. Dopo una passeggiata in un centro commerciale a sud della Capitale, Matilde, i genitori e la sorellina di due anni si erano messi in auto per tornare a casa, a Fidene. In macchina la piccola ha fame e così la mamma le passa un rustico ripieno di wurstel. A un certo punto, però, i genitori si sono resi conto che qualcosa non andasse: Matilde ha iniziato a tossire e ad avere difficoltà nella respirazione.

Un pezzo di rustico le era andato di traverso, la piccola non respirava più. I genitori hanno fermato l’auto e si sono precipitati a soccorrerla. Inutili i tentativi di farle espellere il cibo che le ostruiva le vie respiratorie. Di lì la corsa in ospedale. Al Sant’Andrea, l’ospedale più vicino, i medici hanno reputato la situazione particolarmente grave e così hanno disposto il trasferimento immediato al policlinico Gemelli, dove la piccola è stata assistita per tre giorni prima di morire.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / Rilasciato l’ex presidente catalano Puigdemont: era stato arrestato in Sardegna
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%