Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:25
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Steve Bannon elogia Salvini: “È un leader globale, l’Italia è un laboratorio politico”

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

L'ex stratega del presidente Trump ha spiegato quali sono gli obiettivi della fondazione The Movement, con cui spera di unire in un unico fronte i populisti in vista delle elezioni europee

Il 10 settembre 2018 il quotidiano romano Il Messaggero ha pubblicato un’intervista a Steve Bannon, ex stratega del presidente statunitense Donald Trump.

Bannon si trova in questi giorni a Roma per promuovere il progetto politico di The Movement, fondazione che ha lo scopo di fare da collante dei movimenti di destra e anti-establishment in tutta Europa.

Il 7 settembre ha incontrato il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha aderito all’organizzazione.

Nell’intervista Bannon ha prima di tutto spiegato che The Movement è “una libera associazione” da cui dovrebbe poi nascere un “gruppo unico populista al Parlamento europeo”.

Il progetto è quello di “portare tutti i populisti sotto uno stesso tetto per rappresentare la gente comune ovunque sia guardata dall’alto in basso e abbandonata dall’élite”.

L’ex stratega di Trump ha poi elogiato l’Italia e il Governo M5S-Lega.

“Siete il centro politico, il laboratorio. In Italia, due partiti guidati da due giovani con grandi idee, Salvini e Di Maio, usano le tecnologie moderne in modo dinamico e hanno rottamato i vecchi partiti di nord, sud, destra e sinistra, avendo tutti contro”.

“Nessuno sa dove vada questo esperimento, però mi impressiona il coraggio politico”, continua Bannon.

Parlando del ministro dell’Interno, l’ex stratega non risparmia gli elogi. “Salvini è un leader globale. Agisce. È un simbolo”.

Parole meno incoraggianti per il premier Conte: è “un premier simbolico, un notaio. Grazie a lui avete un governo di unità”.

“I populisti sono già al potere in Italia, Finlandia, Danimarca, Austria, nei 4 di Visegrad. Quella di Macron e Merkel è sempre più una visione minoritaria”.

Uno dei punti di forze del The Movement è la possibilità di offrire big data, sondaggi, expertise nelle strategie gratuitamente.

Leggi anche: L’anti-Soros: ecco come Steve Bannon vuole diventare il nuovo guru della destra populista mondiale

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI