Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Udine, il banchiere “Robin Hood”: rubò 1 milione ai ricchi per darlo ai poveri

Immagine di copertina
La filiale di Forni di Sopra della Banca credito cooperativo di Carnia e Gemonese

Gilberto Baschiera, il direttore di banca che in 7 anni ha sottratto 775 mila euro ai clienti più facoltosi per darli a chi ne aveva bisogno

Un ex responsabile di banca in Friuli-Venezia Giulia è stato condannato a due anni per aver sottratto quasi 1 milione di euro ai clienti più ricchi della filiale in cui lavorava per distribuirli ad altri clienti che ne avevano bisogno.

L’uomo, Gilberto Baschiera, 49 anni, è l’ex direttore della filiale di Forni di Sopra, della Banca credito cooperativo di Carnia e Gemonese in provincia di Udine

Dal 2009, per 7 anni, ha sottratto delle somme di denaro per ridistribuirle, una sorta di “ribellione al sistema che abbandona i pensionati con la minima e i giovani senza risorse”. Così Baschiera intendeva “fare giustizia”, attingendo dai risparmi dei più ricchi.

Come scrive il Corriere della Sera in 7 anni è arrivato a togliere 775mila euro “ai ricchi per darli ai poveri”. La procura di Udine gli ha contestato l’appropriazione indebita e la truffa, e Baschiera ha patteggiato due anni con pena sospesa con la condizionale.

Non è affatto pentito di quanto ha fatto. “Li avrei restituiti tutti quei soldi”, ha assicurato il banchiere che si è visto sequestrare la casa. “Dopo che la vicenda è venuta a galla ho telefonato a tutti quelli a cui avevo sottratto delle somme per spiegare cosa mi avesse spinto”.

Anche il suo avvocato ha spiegato il punto di vista dell’assistito: “Lo ha fatto per aiutare correntisti in difficoltà o che non riuscivano ad accedere al credito bancario”.

E Baschiera ha aggiunto: “Ho sempre pensato che oltre a tutelare i risparmiatori il nostro compito fosse soccorrere chi ha bisogno”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI