Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Caivano, arrestato il pusher ripreso da Striscia la notizia

Immagine di copertina
Carabinieri in azione nel comune di Caivano, vicino Napoli. Photo by Marco Cantile/NurPhoto

È stato arrestato dai carabinieri Gennaro Febbraio, uno dei pusher ripresi da Striscia la notizia durante un servizio anti droga a gennaio 2018 nella piazza di spaccio del Parco Verde di Caivano, vicino Napoli

È stato arrestato dai carabinieri Gennaro Febbraio, uno dei pusher ripresi da Striscia la notizia durante un servizio anti droga a gennaio 2018 nella piazza di spaccio del Parco Verde di Caivano, vicino Napoli.

Durante l’intervento dei militari avvenuto la mattina del 6 aprile 2018, dai balconi dei palazzi circostanti sono stati lanciati secchi d’acqua per impedire l’arresto dello spacciatore.

Febbraio, 31 anni, per sfuggire alle manette ha aggredito i carabinieri con calci e pugni, dopo aver tentato di liberarsi di 36 dosi di cocaina e 5 di crack.

Il pusher, nonostante i tentativi per evitare di essere fermato, è stato comunque bloccato e arrestato.

Il servizio dell’inviato di Striscia la notizia, Vittorio Brumotti, era culminato con l’aggressione alla troupe televisiva da parte di 7/8 persone incappucciate, tra cui un bambino.

Gli aggressori hanno tentato di aprire le portiere dell’auto di Brumotti, minacciando lui e i suoi colleghi di morte.

Falliti i tentativi di aprire la macchina, hanno impugnato bastoni e una sedia con cui hanno danneggiato la carrozzeria e cercato di rompere i vetri, senza tuttavia riuscirci.

Intanto dalle finestre dei palazzi intorno si sentivano insulti e minacce di morte nei confronti dell’inviato del programma satirico e dei suoi collaboratori.

Per questa aggressione avvenuta lo scorso gennaio, i carabinieri avevano già arrestato una persona, denunciata un’altra e identificato un minore di 14 anni, che non è imputabile, che aveva scagliato una sedia contro l’auto di Striscia la notizia.

Questo video mostra il servizio anti spaccio realizzato da Vittorio Brumotti a Caivano e Scampia e l’aggressione alla sua troupe:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI