Allarme bomba in Vaticano

Una telefonata anonima ha annunciato la presenza di un ordigno alla filiale del Credito Artigiano, tra via San Pio X e via della Conciliazione

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 23 Mag. 2018 alle 10:44 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 18:57
0
Immagine di copertina

Una telefonata anonima ha fatto scattare un allarme bomba a Città del Vaticano.

Intorno alle 09.30 i carabinieri hanno ricevuto una chiamata da una persona con voce femminile, che ha annunciato la presenza di un ordigno alla filiale del Credito Artigiano, tra via San Pio X e via della Conciliazione.

La zona è stata immediatamente transennata ed evacuata.

A circa due ore dalla telefonata l’allarme sembra essere rientrato.

Sono stati sfollati alcuni palazzi in fondo a via della Conciliazione.

Tra gli edifici evacuati c’è Palazzo San Paolo, che ospita diversi uffici vaticani e della Conferenza episcopale italiana.

Il personale della banca è stato condotto al di fuori dell’edificio.

Le linee autobus 34, 23 e 982 sono state deviate.

Notizia in aggiornamento

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.