Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Alitalia ha sciolto il contratto per l’Airbus di Renzi

Immagine di copertina

La compagnia ha risposto alla richiesta fatta dal Governo Conte. Il ministro Toninelli: "Risparmieremo 18 milioni di euro l'anno"

Dopo la richiesta avanzata dal Governo, Alitalia ha comunicato lo scioglimento del contratto di leasing per l’Airbus A340-500, noto anche come l’Air Force di Renzi e considerato dal nuovo esecutivo come “uno spreco di denaro pubblico”.

Il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ha commentato la notizia su Facebook con soddisfazione. “Lo avevamo promesso, lo abbiamo fatto. Abbiamo messo a terra l’ego volante di Renzi”, ha scritto.

“Con la risoluzione del contratto di leasing risparmieremo 18 milioni di euro l’anno da qui al 2024: immaginate quante cose si potranno fare con questi soldi? Ci si potrebbero comprare ogni anno tre treni nuovi di zecca per il trasporto regionale e dei pendolari. Oppure acquistare una decina di nuove Tac per la sanità pubblica. O ancora costruire due scuole con almeno 25 aule ciascuna e laboratori ai nostri ragazzi”, ha aggiunto Toninelli.

“Dopo il taglio ai vitalizi, dopo la cancellazione del leasing per l’Air Force Renzi, faremo piazza pulita di tutti gli altri sprechi e privilegi, a partire dalle pensioni d’oro, che da troppi anni soffocano l’Italia”, ha annunciato il ministro.

Il contratto di leasing era stato siglato nel 2015 dal Governo guidato dall’allora premier Matteo Renzi. L’ex segretario del Partito democratico ha precisato, nelle scorse settimane, che l’aereo era stato preso “per le missioni internazionali delle imprese”. “Io non ci ho mai messo piede”, ha sottolineato Renzi.

La rescissione dell’accordo con Alitalia era stata annunciata dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.  “Meno spreco di denaro pubblico, meno spese inutili”, aveva scritto sul suo profilo Facebook il premier.

“A conti fatti si è trattato di un’operazione del tutto svantaggiosa, sia dal punto di vista dell’impatto economico che dell’utilità pratica”, aveva detto.

Il viceopremier Di Maio e il ministro Toninelli erano anche saliti a bordo dell’Airbus di Stato e, in un video pubblicato sui social network, avevano ricordato che i costi e il risparmio per lo Stato sarebbero pari a circa 108 milioni.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI