Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:27
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Milano

Nasce “Spiritophono” la web radio vintage dello Spirit de Milan

Immagine di copertina

Dall'esperienza del lockdown nasce una nuova voce dell'emittenza milanese. Mercoledì 2 settembre nel locale del quartiere Bovisa un omaggio tutto al femminile per l'indimenticabile David Bowie

Mercoledì 2 settembre lo Spirit de Milan ospita “God bless the girls”, un particolare omaggio tutto al femminile all’indimenticabile David Bowie, con la milanese L’Aura come special guest e altre donne di talento a reinterpretare i classici del “Duca bianco”, da “Heroes” a “Ziggy Stardust”.

L’evento fa parte di “Rock Files Live!”, la rassegna realizzata in collaborazione con Lifegate e condotta dal popolare giornalista e scrittore musicale Ezio Guaitamacchi. Il nutrito palinsesto del locale nel quartiere Bovisa offre appuntamenti speciali per ogni altra serata della settimana: il martedì musica e cabaret, il giovedì con i classici di Gaber, Jannacci e Fo, il venerdì con la musica anni ’60-’70-’80, il sabato con lo swing anni ’30 e la domenica con rassegne blues o jazz.

Ispirato ai locali della tradizione meneghina, lo Spirit de Milan ospita anche eventi culturali e presentazioni di libri, come il recente esordio letterario del milanesissimo Germano Lanzoni. Nel locale si possono degustare i piatti tipici presso la “Fabbrica della Sgnagosa” (dal dialettale “sgnagnare”, ovvero “masticare”), dove trionfano i prodotti a km zero. E adesso c’è anche una web radio vintage, che si chiama “Spiritophono” e che divulga la cultura milanese 24 ore su 24, con musica, cabaret e trasmissioni all’insegna di quello “spirito” cittadino messo a dura prova dall’impatto del Covid-19.

Ma nel DNA di Milano c’è la capacità di adattarsi alle contingenze e reagire alle difficoltà, quindi è significativo che l’idea della radio sia nata proprio durante il lockdown, quando l’impossibilità di ospitare gli avventori nel locale di via Bovisasca ha spinto a ingegnarsi con un nuovo sistema di comunicazione. Che oggi si consolida, aggiungendo una nuova voce al coro della comunicazione milanese.

Ti potrebbe interessare
Milano / Sindaco di Milano, spunta il nome di Vittorio Feltri: "Ho ricevuto qualche segnale"
Milano / Snam: nuova sede a Milano nel distretto “Symbiosis” di Covivio, iniziativa di rigenerazione urbana a Sud di Porta Romana
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Ti potrebbe interessare
Milano / Sindaco di Milano, spunta il nome di Vittorio Feltri: "Ho ricevuto qualche segnale"
Milano / Snam: nuova sede a Milano nel distretto “Symbiosis” di Covivio, iniziativa di rigenerazione urbana a Sud di Porta Romana
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Milano / Milano, alta tensione nel centrodestra: Salvini e Berlusconi devono scegliere tra Lupi e Albertini
Cronaca / “Vietato vestirsi da prostituta”: fa discutere il regolamento leghista di un comune del milanese
Milano / 25 Aprile: che mondo sarebbe senza Liberazione? Il video con Massimiliano Loizzi e Cochi Ponzoni
Milano / Milano, Salvini telefona ad Albertini: “Sfida tu Sala”. Ma i sondaggi bloccano l’ex sindaco
Milano / Elezioni comunali, Milano: gli errori della sinistra e una città da ricostruire dopo il Covid (di Louise and Me)
Milano / Regione Lombardia: Mirabelli annuncia un’interrogazione sulla nomina di Cordone
Cronaca / San Siro, le radici del disagio: nel buio della politica, l’unica luce è il volontariato