Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Milano

Elezioni comunali, il centrosinistra vince anche nel Milanese: il primo turno finisce 5-2

Immagine di copertina
Credit photo: pagina Facebook PD

Restano da assegnare due comuni molto importanti e reduci da vicende turbolente: si va al ballottaggio sia a Corsico che a Legnano. A Vittuone per la prima volta nella storia vince una donna: è Laura Bonfadini a infrangere il tabù

Il centrosinistra vince anche nella Città Metropolitana di Milano, a prescindere dall’esito di due ballottaggi comunque molto importanti. Dei nove comuni al voto, cinque sono stati assegnati al fronte progressista già al primo turno, due al centrodestra e due, appunto, si decideranno tra 15 giorni con il ballottaggio.

Cologno Monzese e Parabiago al centrodestra

Nel dettaglio dei singoli comuni, il centrodestra vince al primo turno in due comuni dove i rispettivi sindaci vengono confermati con un consenso molto ampio: a Cologno Monzese Angelo Rocchi ottiene il 58,56% e a Parabiago Raffaele Cucchi addirittura il 63,16%.

Baranzate, Bollate e Segrate restano al centrosinistra

Per il centrosinistra, i sindaci confermati al primo turno sono Luca Elia a Baranzate (46,75%), Francesco Vassallo a Bollate (56,03%) e Paolo Micheli a Segrate (51,66%), tutti sostenuti da un’ampia coalizione.

I progressisti conquistano Cuggiono e Vittuone

Inoltre i democratici festeggiano la conquista di Cuggiono, dove Giovanni Cucchetti ottiene il 42,10%, relegando la sindaca uscente Maria Teresa Perletti (centrodestra) al terzo posto. Molto significativo anche il successo di Vittuone, dove Laura Bonfadini conquista il 41,71% con una civica di centrosinistra e diventa la prima sindaca donna nella storia di un comune che è andato al voto dopo la sfiducia del consiglio comunale nei confronti dell’ex sindaco Stefano Zancanaro (Lega) e il successivo commissariamento.

Ballottaggi determinanti a Corsico e Legnano

Simile la storia di Corsico, dove il sindaco del centrodestra Filippo Errante si è dimesso in seguito a contrasti interni alla maggioranza e il Comune è stato guidato da una commissaria. Errante, ricandidatosi, va al ballottaggio con il 36,1%, in svantaggio contro il giovane Stefano Ventura (PD e alleati), che ha ottenuto il 41,10%. Verosimilmente, saranno decisivi gli apparentamenti con Gianluca Vitali del M5S (8,15%) o con Roberto Mei, ex assessore sostenuto dall’inedito asse Forza Italia-Italia Viva (7,76%).

In seguito a una vicenda altrettanto turbolenta, si va al ballottaggio anche a Legnano, con Carolina Toia (centrodestra) che ottiene il 41,35% ed è in vantaggio su Lorenzo Radice (centrosinistra) al 31,59%. Certamente decisivi i voti di Franco Brumana, che al primo turno ha ottenuto l’11,88%.

Ti potrebbe interessare
Milano / Sindaco di Milano, spunta il nome di Vittorio Feltri: "Ho ricevuto qualche segnale"
Milano / Snam: nuova sede a Milano nel distretto “Symbiosis” di Covivio, iniziativa di rigenerazione urbana a Sud di Porta Romana
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Ti potrebbe interessare
Milano / Sindaco di Milano, spunta il nome di Vittorio Feltri: "Ho ricevuto qualche segnale"
Milano / Snam: nuova sede a Milano nel distretto “Symbiosis” di Covivio, iniziativa di rigenerazione urbana a Sud di Porta Romana
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Milano / Milano, alta tensione nel centrodestra: Salvini e Berlusconi devono scegliere tra Lupi e Albertini
Cronaca / “Vietato vestirsi da prostituta”: fa discutere il regolamento leghista di un comune del milanese
Milano / 25 Aprile: che mondo sarebbe senza Liberazione? Il video con Massimiliano Loizzi e Cochi Ponzoni
Milano / Milano, Salvini telefona ad Albertini: “Sfida tu Sala”. Ma i sondaggi bloccano l’ex sindaco
Milano / Elezioni comunali, Milano: gli errori della sinistra e una città da ricostruire dopo il Covid (di Louise and Me)
Milano / Regione Lombardia: Mirabelli annuncia un’interrogazione sulla nomina di Cordone
Cronaca / San Siro, le radici del disagio: nel buio della politica, l’unica luce è il volontariato