Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

I protagonisti di Gomorra nei video “minatori” contro gli spoiler

Una nuova campagna di Sky permette di ingaggiare gli attori della serie Gomorra per "minacciare" gli amici a cui piace anticipare il finale delle serie tv

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 2 Nov. 2017 alle 12:04 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 19:39
0
Immagine di copertina

Per gli accaniti seguaci di serie televisive, l’amico che anticipa il passaggio fondamentale della puntata, la morte imprevista di un personaggio o – peggio ancora – il finale a sorpresa, corre il rischio di diventare il nemico numero uno.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Contro tutti quelli che rovinano l’effetto a sorpresa, dal 31 ottobre sono arrivati gli spoiler killers Ciro Di Marzio, Genny Savastano e Annalisa Scianèl, protagonisti non solo della serie Gomorra, ma anche della nuova campagna firmata Sky e Publicis Italia. Il tool permette di chiedere l’intervento dei tre personaggi e creare un video “minatorio” e personalizzabile contro chi “ha parlato troppo” su qualsiasi serie tv, invitandolo a “tenere la bocca chiusa”.

Il video potrà poi essere condiviso sui social network (Facebook, Twitter, Instagram) o privatamente su WhatsApp. Il linguaggio rispetta lo stile narrativo della serie cult, si può scegliere anche il grado di minaccia tra “duro”, più soft, o “molto duro” per i più aggressivi. Inoltre è disponibile anche una “hotline antispoiler”, il numero telefonico a disposizione per chiamare quando hai bisogno di ingaggiare un difensore anti spoiler.

La trovata geniale della campagna promuove la terza stagione della serie Gomorra che, a partire dal 17 novembre, tornerà sul canale Sky Atlantic. I primi episodi saranno trasmessi in anteprima il 14 e 15 novembre in 300 sale cinematografiche.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La serie prodotta da Cattleya è stata esportata in più di 190 paesi. Gomorra deve gran parte del suo successo anche al format innovativo: la figura positiva dell’eroe che rivendica il bene scompare, lasciando spazio soltanto ai personaggi cattivi. Caratteristica che la distingue dalle classiche serie tv trasmesse in Italia.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.