Covid ultime 24h
casi +20.884
deceduti +347
tamponi +358.884
terapie intensive +84

Michelle Hunziker, insulti dopo il post contro il governo: “Facile parlare a pancia piena”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 21 Gen. 2021 alle 08:08 Aggiornato il 21 Gen. 2021 alle 08:13
1.7k
Immagine di copertina

Michelle Hunziker, il post Instagram contro il governo

Michelle Hunziker ha commentato la crisi di governo italiano e la situazione economica dell’Italia in piena pandemia con un post Instagram: “Mi preoccupa molto l’attuale situazione al governo. Trasmettono l’instabilità più totale e creano ancora più incertezze in tutti noi, invece di unirsi nel pieno di una pandemia mondiale rendendosi conto che ora serve UNITÀ per creare opportunità e lavoro. Non abbiamo bisogno di “assistenzialismo” bensì di essere messi nelle condizioni di poter sperare in un futuro di rinascita e di crescita economica. Per fare questo, converrebbe dare a tutti la possibilità di continuare le proprie attività senza un “cappio” al collo. Serve liquidità a sostegno delle aziende e dei liberi professionisti oltre ad investimenti per creare valore in futuro ma sopratutto non perderlo oggi perché significherebbe perderlo in maniera permanente”. Così la conduttrice svizzera in un post sui social. Un’opinione condivisa da molti che però ha incontrato anche diverse critiche. Tra i follower c’è anche chi è andato contro il punto di vista di Michelle Hunziker: “Non è questione di assistenzialismo, troppo facile a pancia piena giudicare tutti. Il lavoro per tutti non c’è, non dico di dare soldi a destra e a manca, ma neanche abbandonare a se stesse le persone”, ha scritto un utente rispondendo al post contro il governo scritto dalla showgirl. Al momento Michelle Hunziker non avrebbe replicato.

Leggi anche: 1. Striscia la Notizia, Michelle Hunziker confessa: “Sono stata malissimo due giorni, massacrata con la mia famiglia”; // 2. Michelle Hunziker e la figlia Aurora sulla Scala dei Turchi, la Capitaneria avvia indagine

1.7k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.