Covid ultime 24h
casi +21.052
deceduti +662
tamponi +194.984
terapie intensive -50

Royal baby, Meghan Markle stupisce ancora: “Cresceremo nostro figlio con un approccio gender-fluid”

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 1 Mar. 2019 alle 21:51 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:49
0
Immagine di copertina

Il figlio del principe Harry e di Meghan Markle non è ancora nato, ma è già da tempo al centro dell’attenzione dei tabloid inglesi.

Fin dall’inizio i duchi di Sussex avevano spiegato che non avevano intenzione di conoscere il sesso del nascituro (come da tradizione), ma non finisce qui.

Secondo le ultime indiscrezioni, Harry e Meghan hanno deciso di crescere il loro figlio senza utilizzare gli stereotipi di genere. Per prima cosa, non hanno intenzione di usare vestiti che siano rosa o blu, colori tipicamente usati per i bambini e le bambine.

La duchessa di Sussex avrebbe rivelato alle sue amiche che lei e Harry vogliono cercare di non imporre un genere al proprio figlio, ma di lasciare che cresca liberamente: Meghan Markle avrebbe usato la parola “fluid” per parlare dell’educazione sessuale che lei e il marito intendono trasmettere al bambino.

> La Germania riconosce “il terzo genere”: i cittadini potranno registrarsi come “vario”

Meghan Markle incinta – Fin dalle prime settimane di matrimonio i tabloid inglesi hanno iniziato a parlare della gravidanza della duchessa, ma per molto tempo i rumors sono stati prontamente smentiti da Buckingham Palace.

Il 15 ottobre, però, è arrivato l’annuncio ufficiale dalla Casa reale: i duchi di Sussex aspettano un bambino.

Il figlio della coppia reale dovrebbe nascere nella primavera del 2019, per cui la data del parto si avvicina sempre più, facendo aumentare anche la curiosità di sudditi e simpatizzanti.

LEGGI ANCHE: Le regole che dovrà seguire Meghan Markle durante la gravidanza

Ovviamente appena saputo che la duchessa era in dolce attesa è partito il totonomi per il figlio di Harry e Meghan.

A lanciare le quote sui nomi più gettonati è stata prima di tutto l’agenzia di scommesse Ladbrokes, mentre secondo il portale TMZ, la maggior parte dei bookmaker punta su una femmina.

Al primo posto dei totonomi ci sarebbe infatti Victoria, seguito da Alice. Se invece il figlio fosse un maschio, le ipotesi più accreditate sono Albert, Arthur o Philip.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.