Covid ultime 24h
casi +15.204
deceduti +467
tamponi +293.770
terapie intensive -20

Cosa mangiare a Natale: idee e ricette per il vostro pranzo

Di TPI
Pubblicato il 26 Dic. 2018 alle 10:14 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 11:43
0
Immagine di copertina

Cosa mangiare a Natale | Idee | Ricette | Cenone | Pranzo | Antipasti | Primi | Secondi | Dolci | Menù 

COSA MANGIARE A NATALE – Natale in cucina significa tanto tanto cibo.

Un’occasione per trascorrere una giornata in compagnia dei propri cari, che magari vediamo poco durante il resto dell’anno.

Tante le portate da mettere in tavola, dagli antipasti ai dolci. Si tratta quindi di un impegno non indifferente, per riuscire ad accontentare i gusti di tutti e non fare brutta figura con i propri ospiti.

Senza farsi prendere dal panico, ecco alcuni consigli e spunti su cosa preparare per il 25 dicembre.

> QUI LE RICETTE DI TPI PER NATALE 2018

Partiamo da un concetto: innanzitutto bisogna avere le idee ben chiare.

Il nostro primo consiglio è di puntare sulla tradizione, che normalmente piace e soddisfa tutti.

Ogni regione, poi, ha i suoi piatti tipici su cui puntare forte per il Natale.

> QUI I VINI DI NATALE 2018

Cosa mangiare a Natale | Antipasti

Iniziamo ovviamente dagli antipasti. Un’idea di base ma vincente è quella di proporre un mix di salumi e formaggi freschi delle vostre zone.

Delle alternative un po’ più ricercate possono essere il vitello tonnato, le cozze gratinate o delle simpatiche e sfiziose tartine.

Cosa mangiare a Natale | Primi

E arriviamo al piatto forte: i primi. Se la Vigilia si mangia da tradizione solo pesce, per il pranzo di Natale generalmente si punta su un menù a base di carne.

Ecco allora che potremmo preparare lasagne, tortellini in brodo, cannelloni, ravioli ripieni, o dei gustosi conchiglioni con funghi, prosciutto e besciamella.

Si può optare anche per un timballo di maccheroni o, per chi preferisce il riso, per un buon risotto con gamberoni e radicchio.

C’è chi però neanche a Natale vuole rinunciare al pesce. Ecco allora gli strozzapreti al sugo di polpo, gli spaghetti alle vongole o i ravioli con sugo di pesce.

Cosa mangiare a Natale | Secondi

Veniamo ai secondi. Con questa portata probabilmente ci si gioca il successo o meno del cenone di Natale.

Anche in questo caso si può puntare su un piatto della tradizione, facendo sicuramente bella figura, come un arrosto di vitello con patate.

In base alla propria bravura ai fornelli, si potrà optare anche per del pollo ripieno con patate novelle, oppure costolette d’agnello, brasato di maiale, anatra all’arancia.

Per gli amanti del pesce, orata o pesce spada al cartoccio, una frittura mista o della spigola.

Cosa mangiare a Natale | Dolci

Infine i dolci. Immancabili pandori, anche farciti, e panettoni.

E poi torroni e altri dolci tipici della propria cucina regionale.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.