Covid ultime 24h
casi +15.204
deceduti +467
tamponi +293.770
terapie intensive -20

Chiara Ferragni: “La gente deve capire che il mio è un lavoro tosto, e che sono una bella persona”

La fashion blogger si è raccontata in un'intervista a Repubblica

Di Redazione TPI
Pubblicato il 23 Dic. 2018 alle 16:30 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 11:45
0
Immagine di copertina
Chiara Ferragni

“La rivoluzione è che sui social bisogna essere onestamente sé stessi, se menti non funziona. […] Io alla fine faccio quello che sento autentico, voglio continuare a raccontarmi senza filtri, anche rischiando di sbagliare. Su Instagram siamo tutti nello stesso tempo protagonisti e spettatori e dobbiamo accettare di metterci in gioco”.

A parlare, in un’intervista rilasciata a Repubblica, è Chiara Ferragni, che ha raccontato alcuni particolari del suo lavoro e della sua vita.

Nel colloquio con il giornalista Aurelio Magistà ha trovato ampio spazio il docu–film Portait of a Woman, che uscirà nel 2019 e che è dedicato proprio alla vita dell’influencer più nota in Italia.

Una pellicola che, secondo alcuni, avrebbe fatto fatica ad attirare l’interesse delle sale cinematografiche e delle televisioni.

Leggi anche: Ecco quanto guadagnano Fedez e Chiara Ferragni e chi è più ricco tra i due

“Sono abituata a fake news e cattiverie – ribatte Ferragni – Mi ricordo certi commenti quando andavo alle prime sfilate di moda, per esempio che non sarei durata tre mesi, commenti che sono diventati una motivazione in più. Abbiamo diverse trattative aperte. Confermo che Portrait of a Woman sarà nei cinema e poi su altri canali media”.

“Vorrei che chi vedrà il film capisca che il mio è un lavoro tosto – prosegue la fashion blogger – certi giorni anche diciotto ore in cui si confondono lavoro e vita privata. […] Ma soprattutto vorrei che pensassero che sono una bella persona”.

Nell’intervista c’è stato spazio anche per una riflessione sul figlio Leone: “Mi ha tolto la spensieratezza ma mi ha dato un’idea di responsabilità prima impensabile e un senso diverso della vita e dell’amore”.

Immancabile anche una battuta sul marito Fedez, in questo caso sul vestiario. “Se gli do dei consigli su come vestirsi? Veramente è lui a chiedermeli, e devo dire che mi ascolta molto. Ma il paradosso è che alla fine sono io a saccheggiare il suo guardaroba, soprattutto le giacche, ma un po’ di tutto. A parte i jeans”, conclude Ferragni.

Leggi anche: “Ma vogliamo parlare delle tue orecchie?”: dopo i piedi, Chiara Ferragni presa di mira per le orecchie grandi

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.