Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Un fotografo ha dimostrato scientificamente come siamo e come invece vorremmo essere

Scott Chasserot ha sottoposto a delle persone la versione "ideale" del loro aspetto, registrando le loro reazioni attraverso onde elettromagnetiche

Di Francesca Moriero
Pubblicato il 25 Gen. 2018 alle 16:20 Aggiornato il 26 Gen. 2018 alle 11:40
101

Molte persone spesso vogliono cambiare almeno un aspetto di se stessi.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il fotografo Scott Chasserot è stato in grado di dare vita ad alcuni “io” ideali attraverso il suo progetto “Original Ideal”, che è stato descritto come una combinazione di “ritrattistica e neuroscienze” sul suo sito web.

Chasserot ha scattato semplici fotografie ai suoi volontari; poi, utilizzando un software di editing, ha realizzato dozzine di versioni alterate basandosi sui “canoni scientificamente affermati di bellezza”, ovvero quella bellezza forzata influenzata dalle norme socio-culturali.

Il fotografo ha poi sottoposto le persone a una scansione celebrale tramite scanner, così da da registrarne le reazioni emotive, e ha mostrato loro le immagini realizzate dal software di editing.

Chasserot ha quindi presentato sia le immagini originali che quelle alterate ai suoi soggetti, mentre registrava le loro immediate risposte neuroelettriche con un auricolare in grado di rilevare e tradurre le onde cerebrali.

Le fotografie preferite dalle persone sono sempre risultate le versioni alterate che mostravano il loro aspetto “ideale”.

Nessuno, in altre parole, si preferiva nella sua versione naturale.

Ecco il video che mostra il modo in cui è stato realizzato il progetto:

Original Ideal from Scott Chasserot on Vimeo.

101
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.