Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Se la pubblicità oggettificasse gli uomini

Di Stefano Mentana
Pubblicato il 14 Ott. 2017 alle 16:12 Aggiornato il 11 Nov. 2017 alle 12:26
314

Tante volte si parla di come le pubblicità oggettifichi il corpo femminile, di come mostri donne seminude per compiacere principalmente un pubblico maschile. Uno studio pubblicitario ha allora pensato di provare a rovesciare questa abitudine, scattando immagini pubblicitarie con donne vestite e uomini nudi.

#Notdressingmen è il nome della provocatoria serie di immagini realizzata da Suitstudio, in cui si mostrano modelle vestite in abiti eleganti in un appartamento altrettanto elegante con intorno una serie di uomini nudi dal ruolo marginale.

A chi ha accusato Kristen Barracelli, titolare del marchio Suitstudio, di promuovere una forma di oggettificazione dell’uomo, ha risposto che la sua è stata solo una provocazione per mostrare come talvolta le pubblicità portino a una discrepanza tra i generi.

314
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.