Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home

I nordcoreani festeggiano il congresso del partito dei lavoratori

Immagine di copertina

Migliaia di nordcoreani hanno partecipato alla cerimonia di chiusura del congresso, con danze, balli e giochi pirotecnici

In Corea del Nord il 6 maggio, nella capitale Pyongyang, era iniziato il congresso del Partito comunista dei lavoratori, l’unico ammesso dal regime. È il primo in quasi quaranta anni: l’ultimo si tenne nel 1980. Alla fine del congresso migliaia di nordcoreani hanno partecipato alla cerimonia di chiusura del congresso, con danze, balli e giochi pirotecnici. 

Kim Jong-un, che fino a quel momento era solo il primo segretario, è stato eletto presidente del partito. Con il congresso ha voluto consolidare la sua posizione di leader incontrastato, dettare la linea politica di prossimi anni e continuare a sfidare la comunità internazionale.

I media internazionali erano stati invitati anche se ai giornalisti è stato vietato l’accesso al palazzo, la Casa della Cultura del 25 aprile. Cameraman e fotografi sono tenuti a 200 metri dalla recinzione, con l’eccezione ovviamente della tv di stato, che coprirà l’intero evento in diretta. Il giornalista televisivo Rupert Wingfield-Hayes, il suo produttore e il cameraman sono stati bloccati dalle autorità all’aeroporto di Pyogngyang mentre si stavano imbarcando su un aereo diretto a Pechino e poi espulsi. 

La capitale era stata preparata per l’occasione e i cittadini hanno lanciato petali di rosa nelle piazze centrali di Pyongyang. Bandiere del partito sventolano allineate nei grandi viali e si leggono striscioni con messaggi di propaganda come “I grandi comandanti Kim Il-sung e Kim Jong-il saranno sempre con noi” e “Difenderemo la rivoluzione coreana a costo delle nostre vite”.

Kim non era ancora nato nel 1980, quando l’ultimo congresso del partito consacrò il padre Kim Jong-Il come erede della dinastia del regime fondato quasi 70 anni prima dal nonno Kim Il-Sung. 

Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Tate: Luce, Gas, innovazione e trasparenza
Musica / Mark Hoppus dei Blink-182, rivela di avere il cancro: “Fa schifo e ho paura”
Esteri / Orban: "La nostra legge non è contro i gay ma sulle famiglie, non la ritiriamo"
Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Tate: Luce, Gas, innovazione e trasparenza
Musica / Mark Hoppus dei Blink-182, rivela di avere il cancro: “Fa schifo e ho paura”
Esteri / Orban: "La nostra legge non è contro i gay ma sulle famiglie, non la ritiriamo"
Musica / Bugo e Morgan finiscono in tribunale dopo il caso Sanremo: “Illecito modificare il testo di Sincero”
Opinioni / Madame bambocciona: la rap-star che fa i capricci a tavola (di R. Bocca)
Esteri / Miami, crolla palazzo di 12 piani in zona residenziale: “Si temono molte vittime”
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di domani per Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci | Venerdì 25 giugno 2021
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di domani per Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone e Vergine | Venerdì 25 giugno 2021
Esteri / Morto in carcere il “papà” del primo antivirus per computer
Cronaca / Mugello, accertamenti della procura su precedente “fuga” del fratellino di Nicola