Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

L’arte siriana tra le macerie

Un artista siriano realizza immagini suggestive e provocatorie per denunciare la violenza del conflitto nel suo Paese

Di TPI
Pubblicato il 14 Giu. 2015 alle 15:12
0

Tammam Azzam è un artista siriano che vive e lavora a Dubai. Per denunciare la violenza del conflitto in Siria, ha realizzato una serie di opere innovative, suggestive e provocatorie, utilizzando strumenti molto diversi tra loro: pittura e grafica digitale. 

Per Azzam la fotografia digitale e la street art sono strumenti di protesta potenti e diretti, molto difficili da censurare. Attraverso le sue opere, oltre a mostrare al mondo intero la realtà della situazione siriana, l’artista cerca di contribuire alla ricostruzione del suo Paese. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.