Foto | L’agonia e l’estasi | Chi è Robert Carlos Clarke

Robert Carlos Clarke è stato un importante fotografo della seconda metà del Novecento, tanto da essere spesso paragonato al celebre fotografo statunitense Helmut Newton. Ecco uno dei suoi lavori sugli adolescenti britannici

Di Camilla Palladino
Pubblicato il 12 Apr. 2018 alle 14:00
7.1k

Foto | L’agonia e l’estasi | Chi è Robert Carlos Clarke

Robert Carlos Clarke, conosciuto come Bob, è stato un importante fotografo della seconda metà del Novecento, tanto da essere spesso paragonato al celebre fotografo statunitense Helmut Newton.

Durante la sua vita, e durante la sua carriera, Clarke ha avuto un forte impatto sullo sviluppo della fotografia nel Ventesimo secolo.

foto robert carlos clarke
Credit: Robert Carlos Clarke / L’agonia e l’estasi

L’agonia e l’estasi

Uno dei tanti lavori realizzati dal fotografo è L’agonia e l’estasi, una serie di scatti che mostrano gli ormoni in ebollizione di giovani amanti degli anni Novanta che, baciandosi, si desiderano ardentemente.

Il progetto è nato per caso nel 1994, quando il fotografo si è ritrovato circondato dall’amore.

Decine di coppie di giovani che si baciavano con passione, durante la notte, all’interno di una scuola pubblica.

In quell’occasione, Clarke non ha esitato a tirar fuori la sua macchina fotografica e a scattare questa serie eccezionale che mostra passione ardente e disperata.

Un’opera intimamente legata al sesso, alla nudità, alla schiavitù e all’erotismo.

Lo stesso Clarke ha spiegato prima della sua morte, nel 2006: “Si tratta del particolare effetto collaterale dell’educazione pubblica britannica”, ha detto.

Nella scuola pubblica britannica, infatti, “l’accesso all’altro sesso era limitato al punto di diventare un’ossessione”.

Chi è Robert Carlos Clarke

Robert Carlos Clarke nacque nel 1950 nella città irlandese di Cork.

Sviluppò la tematica fondamentale della sua intera opera durante la sua permanenza in un collegio quando era ancora molto piccolo.

Nei primi anni della sua carriera si formò con la pubblicità e il giornalismo, ma nel 1970, quando si iscrisse al Worthing College of Art, conobbe quella che sarebbe diventata la sua prima moglie, Sue Frame, la quale lo incitò a diventare un fotografo artistico.

New York in bianco e nero | Le foto in bianco e nero vincitrici dei Monochrome Photography Awardsv | Le suggestive foto di Amatrice in bianco e nero | Le immagini in bianco e nero che sono valse a questo fotografo un milione di followers su Instagram

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

7.1k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.