Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:37
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Quando si tornerà a volare tra Roma e Londra? Il piano di Ryanair e EasyJet

Immagine di copertina

Voli Roma-Londra: il piano di Ryanair e EasyJet

VOLI ROMA-LONDRA – Il coronavirus ha bloccato molte attività e la quasi totalità dei viaggi in tutto il mondo. I voli tra Italia e Regno Unito, ad esempio, sono pochissimi e molto costosi. A fine giugno la situazione dovrebbe migliorare, mentre a luglio le compagnie low cost con Ryanair in testa riprenderanno a volare sul nostro Paese garantendo di conseguenza tariffe più vantaggiose.

Ad oggi, l’unica compagnia a volare su queste rotte è Alitalia. Il vettore di bandiera opera un volo al giorno, dove però è difficile trovare posto e le tariffe sono particolarmente elevate. British Airways ha invece cancellato tutti i collegamenti sull’Italia fino a metà giugno. Il primo volo Londra-Roma al momento è quello del 19 giugno. Da luglio, salvo cambi di programma che con il coronavirus sono dietro l’angolo, ci saranno voli con maggiore intensità: circa dieci al giorno su Fiumicino (sette da Heathrow e tre da Gatwick).

La principale compagnia low cost, Ryanair, ieri ha annunciato un piano per riprendere a volare in modo sostenuto a partire dal prossimo 1 luglio. Da Londra a Roma ci sarà un volo giornaliero (partenza alle ore 13,10 da Stansted con arrivo a Ciampino alle ore 16,35), con tariffe più basse. Stesso progetto per Bergamo, mentre tutte le altre destinazioni italiane, da Palermo a Genova, saranno raggiunte con pochi voli a settimana. Dal primo luglio Easyjet invece metterà a disposizione quattro voli giornalieri da Gatwick e uno da Luton su Fiumicino.

Per la ripresa dell’attività le varie compagnie aeree dovranno adottare delle misure precauzionali come ad esempio l’introduzione di nuovi apparecchi touchless in fase di check-in, la sanificazione dell’aeromobile a ogni scalo e il divieto di andare il bagno senza il permesso degli assistenti di volo.

Leggi anche: 1. Mentre in Italia ci si interroga sui “congiunti”, all’estero si pensa a come gestire il lockdown del sesso / 2. Coronavirus, l’esperto: “Ecco le regole da seguire per il sesso nella Fase 2”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei