Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

25mila civili intrappolati nell’inferno di Raqqa, in Siria

Un video della BBC documenta la situazione in cui vivono decine di migliaia di civili, tra cui moltissimi bambini, nella città siriana di Raqqa

Di TPI
Pubblicato il 14 Set. 2017 alle 17:03 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 20:13
0
Immagine di copertina

Raqqa, città che per diversi anni è stata considerata la capitale di fatto dell’Isis in Siria, è da oltre tre mesi al centro di una furiosa battaglia. Un conflitto che vede da una parte i miliziani del sedicente Stato islamico e dall’altra i ribelli curdo-siriani delle Forze Democratiche Siriane – composti dai curdi dell’YPG e da alcune fazioni che hanno lasciato l’Esercito Libero Siriano, sostenuti dagli Stati Uniti.

Nel giugno 2017 è iniziata la battaglia per riprendersi la città dal controllo dell’Isis.

Raqqa attualmente risulta completamente accerchiata e numerosi quartieri sono in mano dei ribelli, ma i combattimenti proseguono, lasciando almeno 25mila persone, di cui la metà bambini, intrappolati in mezzo a una lotta senza quartiere.

Il giornalista della BBC Quentin Sommerville si è recato a Raqqa e ha documentato in un video ciò che sta succedendo nella città sotto assedio.

IL VIDEO

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.