Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Il Venezuela è costretto a chiedere cibo alla Giamaica in cambio di petrolio

Il presidente del Venezuela ha inoltre stabilito che tutti i venezuelani debbano lavorare obbligatoriamente fino a 60 giorni nelle fattorie per produrre più cibo

Di TPI
Pubblicato il 3 Ago. 2016 alle 16:57 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:31
0
Immagine di copertina

Ormai il Venezuela produce talmente poco cibo che il governo è costretto a chiedere cibo e medicinali dalla Giamaica in cambio di petrolio, l’unica risorsa ancora disponibile nella nazione sudamericana.

Inoltre, il presidente Nicolas Maduro ha stabilito che tutti i venezuelani debbano lavorare obbligatoriamente fino a 60 giorni nelle fattorie locali per produrre più cibo.

Non è chiaro fino a che punto
l’ordine di Maduro sarà applicabile. Il capo di stato, estremamente impopolare, spesso emana decreti che poi di fatto rimangono
inattuati.

LEGGI ANCHE:

I profilattici in Venezuela stanno finendo

– Gli scaffali vuoti nei supermercati del Venezuela

– Lufthansa sospende i voli verso il Venezuela

– La terribile crisi economica del Venezuela

– In Venezuela la settimana lavorativa di due giorni per risparmiare energia

– La Coca-Cola ferma la produzione in Venezuela

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.