Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:19
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Usa, un altro afroamericano colpito a morte dalla polizia. Esplodono le proteste

Immagine di copertina
A sinistra: una manifestante a Brooklyn Center. A destra: Daunte Wright. Credits: Twitter

Usa, proteste per la morte dell’afroamericano Daunte Wright

Seconda notte di proteste a Brooklyn Center, in Minnesota, per la morte del ventenne afroamericano Daunte Wright, colpito con una pistola dalla polizia domenica 11 aprile, a quasi un anno dall’uccisione di George Floyd a Minneapolis. Le forze dell’ordine hanno spiegato in un comunicato che Wright era stato fermato per un’infrazione stradale.

Gli agenti avrebbero poi scoperto che il giovane aveva un mandato di arresto a suo carico in sospeso e per questo avrebbero provato ad arrestarlo. Wright sarebbe rientrato in macchina, cercando di sfuggire all’arresto, e un agente gli avrebbe sparato. Sarebbe comunque ripartito e avrebbe percorso alcuni isolati prima di schiantarsi contro un’altra macchina, ma il poliziotto sostiene di averlo ucciso per sbaglio, perché la sua intenzione era quella di usare il taser e non una vera pistola.

La ricostruzione non ha fermato la rabbia dei protestanti: anche stanotte centinaia di persone hanno riempito le strade della città lanciando bottiglie e oggetti contundenti agli ufficiali di pubblica sicurezza in tenuta anti sommossa, e violando il coprifuoco previsto per le 19. “D.W”, “No Justice No Peace”, sono i graffiti con cui i manifestanti del movimento “Black Lives Matter” hanno dipinto le pareti della sede di polizia a Brooklyn Center, non lontano da Minneapolis.

In un’intervista alla Cnn, il sindaco Mike Elliot ha chiesto ai manifestanti di andare a casa per “mantenere pacifica la città”: prima di mezzanotte le strade erano nuovamente sgombre. Ma la tensione è ancora alta nello Stato del Midwest, dove si sta svolgendo proprio in questi giorni un processo decisivo per i diritti dei neri contro la violenza delle forze dell’ordine, quello nei confronti dell’agente ritenuto responsabile dell’uccisione di Floyd, Derek Chauvin, che il 26 maggio 2020 si è inginocchiato per otto minuti sul collo del 44enne.

Ieri sono stati interrogati gli ultimi testimoni dell’accusa, tra cui il fratello piccolo di Floyd, Philonise. “Mi manca”, ha detto l’uomo in tribunale. “Sappiamo che la rabbia, il dolore e il trauma nella comunità afroamericana è reale”, ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden sulle proteste esplose per la morte di Wright. “Voglio chiarire che non c’è giustificazione per i saccheggi e per la violenza. Ma le manifestazioni pacifiche sono comprensibili”, ha aggiunto.

Leggi anche: Usa, al via il processo contro l’agente accusato per la morte di George Floyd. La famiglia: “Gli ha tolto l’anima” 2. “Il gigante buono”: chi era l’afroamericano morto soffocato dalla polizia negli Usa 3. Derek Chauvin, cosa sappiamo sul poliziotto che ha ucciso l’afroamericano George Floyd 4. Una storia di lutti, vittorie e sconfitte: perché Biden è l’uomo giusto per guidare l’America del 2021

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una nuova catastrofe”: Come è iniziato il peggior conflitto degli ultimi anni tra Israele e Gaza
Cronaca / “La pandemia poteva essere evitata”: l’inchiesta indipendente che riscrive la storia del Covid
Esteri / Colorado, strage alla festa di compleanno: “Ha ucciso perché non era stato invitato al party”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una nuova catastrofe”: Come è iniziato il peggior conflitto degli ultimi anni tra Israele e Gaza
Cronaca / “La pandemia poteva essere evitata”: l’inchiesta indipendente che riscrive la storia del Covid
Esteri / Colorado, strage alla festa di compleanno: “Ha ucciso perché non era stato invitato al party”
Esteri / Moni Ovada: “Sono ebreo ma Israele fa una politica infame e strumentalizza la Shoa”
Esteri / India, attore 35enne muore di Covid e lascia un video di denuncia: “Sarei sopravvissuto con cure giuste”
Esteri / Ora è guerra Hamas-Israele: “Lanciati oltre 200 razzi”. Netanyahu: “Continueremo a colpire”
Esteri / Unicef: "Sono i bambini di Gaza a pagare il prezzo più alto: 9 morti e 43 feriti"
Esteri / La campagna del governo cinese per impedire alle donne musulmane dello Xinjiang di avere figli
Esteri / Per la prima volta una donna alla guida del Washington Post: la nuova direttrice è Sally Bazbee
Esteri / Cipro, peschereccio italiano speronato da barche turche