Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

“Una presa in giro le donne nell’esercito Usa”: reporter di Fox News attacca il Pentagono (che risponde)

Immagine di copertina

Usa, conduttore di Fox News attacca il Pentagono: “Abbiamo esercito di femminucce”

“Donne in gravidanza andranno a combattere le nostre guerre, è una presa in giro dell’esercito americano”: lo ha dichiarato in diretta il conduttore di Fox News, Tucker Carlson, commentando le parole del presidente Usa Joe Biden, che di recente ha chiesto di aumentare la presenza delle donne nelle forze armate.

“Mentre l’esercito cinese diventa più virile… il nostro ha bisogno di diventare, dice Joe Biden, più femminile” ha aggiunto il conduttore conservatore, noto per le sue simpatie di destra.

Biden aveva invitato a riflettere sulla differenza di genere, anche attraverso cose pratiche come ad esempio il disegno di “giubbotti antiproiettile e divise con una vestibilità adatta anche alle donne, comprese tute da volo per pilote incinta, e aggiornando le regole sulle pettinature”.

Le dichiarazioni del conduttore di Fox News non sono piaciute al Pentagono che ha risposto a Carlson attraverso i social. Sugli account delle forze armate, infatti, sono apparse immagini di alcune donne mentre ricoprono diversi compiti: dalle somministrazioni dei vaccini alle esercitazioni militari fino alle missioni all’estero.

Il portavoce del Pentagono John Kirby, invece, ha aperto la conferenza stampa di giovedì 11 marzo dichiarando di voler “rispondere brevemente ai recenti commenti fatti dal conduttore di un talk show popolare della tv via cavo”.

“La diversità del nostro esercito è uno dei nostri principali punti di forza” ha affermato sottolineando che “abbiamo ancora molto lavoro da fare per rendere le nostre forze armate più inclusive. Quello che di sicuro non faremo però è prendere lezioni sulla gestione del personale da un conduttore di talk o dall’esercito cinese”.

Leggi anche: Covid, via libera definitivo negli Usa al piano da 1.900 miliardi. Biden: “Aiuti storici”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Clima, ondata di caldo in Pakistan: 26 milioni di bambini non potranno andare a scuola per una settimana
Esteri / Ilaria Salis è uscita di prigione: è ai domiciliari a Budapest
Esteri / Gaza, la Protezione civile: "26 morti, tra cui 15 minori, in due raid dell'Idf a Gaza City". Almeno 35.800 morti e più di 80mila feriti dal 7 ottobre. L'ospedale di Al-Aqsa sospenderà i servizi per mancanza di carburante. Domani la Corte de L'Aja si pronuncerà sulla richiesta di porre fine all'offensiva a Rafah. Intanto Tel Aviv schiera nuove truppe: "Nessuno ci fermerà". Scambi di colpi tra Israele e Hezbollah al confine con il Libano
Ti potrebbe interessare
Esteri / Clima, ondata di caldo in Pakistan: 26 milioni di bambini non potranno andare a scuola per una settimana
Esteri / Ilaria Salis è uscita di prigione: è ai domiciliari a Budapest
Esteri / Gaza, la Protezione civile: "26 morti, tra cui 15 minori, in due raid dell'Idf a Gaza City". Almeno 35.800 morti e più di 80mila feriti dal 7 ottobre. L'ospedale di Al-Aqsa sospenderà i servizi per mancanza di carburante. Domani la Corte de L'Aja si pronuncerà sulla richiesta di porre fine all'offensiva a Rafah. Intanto Tel Aviv schiera nuove truppe: "Nessuno ci fermerà". Scambi di colpi tra Israele e Hezbollah al confine con il Libano
Esteri / Usa: la polizia di Los Angeles e la DEA aprono un’indagine sulla morte di Matthew Perry
Esteri / Papa Francesco: “No alle donne diacono e non si possono benedire le unioni omosessuali”
Esteri / Gaza: oltre 35.700 morti e quasi 80mila feriti dal 7 ottobre. Nessun servizio sanitario a Gaza City e nel nord della Striscia. Idf schierano un’altra brigata a Rafah. Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno lo Stato di Palestina. Israele convoca gli ambasciatori. Critiche dalla Casa bianca. La Francia: "Non è il momento". Netanyahu: "Sarebbe uno Stato terrorista"
Esteri / Migliaia di migranti abbandonati nel deserto con i fondi dell’Ue: una nuova inchiesta svela il coinvolgimento di Bruxelles
Esteri / Turbolenza sul volo Londra-Singapore: un morto e 54 feriti
Esteri / A Gaza oltre 35.600 morti dal 7 ottobre. Qatar: "I colloqui per la tregua sono in stallo". Gallant: "Non riconosciamo l'autorità della Corte penale internazionale". Sequestrate attrezzature tv nella sede di AP a Sderot: "Fornivano immagini ad al-Jazeera". Iran, le presidenziali si terranno il 28 giugno
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e tre leader di Hamas