Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

L’uragano Hermine minaccia la Florida

Hermine è il primo uragano a raggiungere la terraferma e colpire la Florida da 11 anni a questa parte, ma il meteo nazionale lo ha già declassato a tempesta tropicale

Di TPI
Pubblicato il 2 Set. 2016 alle 11:32 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:44
0
Immagine di copertina

Nelle prime ore del mattino di venerdì 2 settembre la Florida è stata colpita da Hermine, un uragano identificato di categoria 1 che ha portato con sé una forte tempesta.

Erano 4mila giorni che non si vedeva un uragano in Florida – l’equivalente di circa 11 anni – e il governatore repubblicano Rick Scott ha dichiarato lo stato d’emergenza per 51 contee e per tutti i residenti minacciati dalla forte tempesta.

Secondo quanto attestato dal Centro Nazionale degli Uragani del paese, le raffiche di vento hanno raggiunto i 130 chilometri orari.

Dopo aver imperversato sulle coste per due ore, l’uragano Hermine si è mosso verso le zone interne e ha perso di potenza, e infatti è stato successivamente declassato a tempesta tropicale dal servizio meteo nazionale.

Le istituzioni ufficiali di Tallahassee, capitale della Florida, ovvero della città colpita dalla rotta dell’uragano,hanno annunciato che ben 70mila abitazioni sono senza energia.

Sui social media molti cittadini hanno postato immagini di inondazioni: a sud di Tallahassee, a Cedar Key, la tempesta ha alzato il livello del mare di 10 piedi.

Il capo della polizia di Cedar Key, Virgil Sandlin, ha annunciato che la situazione è critica: “l’acqua ha raggiunto numerose abitazioni, pur avendo già vissuto una situazione simile con l’uragano Elena nel 1985, non ricordo una devastazione simile”.

Hermine sarà il primo uragano a raggiungere la terraferma e colpire gli Stati Uniti dall’uragano Arthur nel luglio del 2014.

Nel 2005 l’uragano Wilma colpì la Florida, causò la morte di 5 persone e procurò danni per 23 miliardi di dollari – lo stesso anno dell’uragano Katrina, che provocò la morte di 1.833 persone.


0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.