Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Un uomo armato di coltello ferisce due passeggeri a bordo di un treno in Austria

Secondo la polizia austriaca l'aggressore è un uomo di 60 anni di nazionalità tedesca. Non sono chiare le ragioni del gesto

Di TPI
Pubblicato il 16 Ago. 2016 alle 11:26 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:46
0
Immagine di copertina

Martedì 16 agosto, un uomo armato di coltello ha ferito due persone che viaggiavano a bordo di un treno, in Austria, secondo quanto riferito dalla polizia locale. 

L’aggressione è avvenuta intorno alle 6.30 ora locale, nel distretto di Röthis, nello stato di Voralberg, al confine fra l’Austria e la Svizzera.

La polizia ha riferito che l’assalitore è un uomo di 60 anni e alcuni  testimoni oculari hanno raccontato che il sospettato sia di nazionalità tedesca.

L’uomo è stato poi arrestato. Secondo fonti della polizia locale, l’aggressore sarebbe mentalmente instabile. Le due vittime sono due ragazzi rispettivamente di 17 e 19 anni. Uno è stato ferito allo stomaco e alla schiena, mentre l’altro ha riportato delle ferite alla gola. Entrambi sono stati trasportati nell’ospedale più vicino. 

Non sono chiare le ragioni del gesto. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.