Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Attività sospese all’Università di Chicago per una presunta minaccia armata

Immagine di copertina

L'FBI ha diffuso l'allerta per una possibile sparatoria dopo aver trovato su internet un post anonimo

L’Università di Chicago lunedì 30 novembre ha sospeso ogni attività dopo l’allerta dell’FBI per una presunta minaccia armata. 

Le forze della polizia avevano individuato un post anonimo online che parlava di una possibile sparatoria alle dieci del mattino di lunedì, all’interno dell’ Hyde Park campus dell’istituto.

Per sviare qualsiasi pericolo e garantire una maggiore tutela e sicurezza all’interno del campus, l’Università di Chicago, con il supporto delle forze dell’ordine federali e locali, ha deciso di sospendere tutte le attività accademiche ed extra accademiche in calendario per lunedì, invitando gli studenti e tutto il personale a rimanere nelle proprie abitazioni.

 Per fronteggiare ogni possibile minaccia vera o presunta, le forze dell’ordine hanno disposto un maggiore dispiegamento di agenti della polizia intorno alla città universitaria, rafforzando le misure di sicurezza fuori e dentro il campus. 

Solo nel 2015 si sono registrate 25 sparatorie nei college americani.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / La donna che sfida i talebani: “Mentre tutti scappano dall’Afghanistan, io ho scelto di rimanere per lottare”
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli