Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

L’Ue raddoppierà gli aiuti di emergenza per i migranti bloccati in Grecia

Circa 115 milioni di euro saranno erogati dall'Ue, in aggiunta agli 83 milioni già stanziati all'inizio del 2016, ha fatto sapere la Commissione europea

Di TPI
Pubblicato il 10 Set. 2016 alle 17:00 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:42
0
Immagine di copertina

L’Unione europea raddoppierà gli aiuti di emergenza alla Grecia, per migliorare le condizioni di vita di rifugiati e migranti che sono bloccati nel paese da mesi.

Circa 115 milioni di euro saranno erogati dall’Ue, in aggiunta agli 83 milioni già stanziati all’inizio del 2016, ha fatto sapere la Commissione europea.

Una parte del denaro arriverà nel paese attraverso organizzazioni umanitarie che si occupano del miglioramento delle condizioni di vita dei profughi e dell’accesso all’istruzione per i bambini. Un’altra parte sarà data attraverso voucher o contanti.

“Il nuovo finanziamento ha lo scopo fondamentale di migliorare le condizioni dei rifugiati in Grecia in vista del prossimo inverno,” ha dichiarato il commissario per gli aiuti umanitari, Christos Stylianides.

Poco meno di 60.000 rifugiati e migranti sono bloccati in Grecia dopo che i loro tentativi di dirigersi verso l’Europa centrale e settentrionale sono stati bloccati a causa della chiusura delle frontiere dei paesi dei Balcani.

Molti sono alloggiati nei campi militari o nelle fabbriche abbandonate.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.