Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

È stato scoperto un tunnel da 180 metri che collega il Messico a un KFC negli Stati Uniti

Immagine di copertina
Il tunnel che veniva probabilmente usato per portare la droga negli Stati Uniti. Credits: Homeland Security Investigations / Yuma Sector BP

Il passaggio aggirava così la frontiera tra i due Paesi, sottoposta a forti controlli

Le autorità statunitensi hanno scoperto un tunnel segreto che collega il seminterrato di un ex KFC della cittadina di San Luis, Arizona e una camera di San Luis Rio Colorado, in Messico.

Il passaggio, lungo 180 metri, era probabilmente usato per contrabbandare la droga dal Messico agli Stati Uniti aggirando il confine tra gli stati, sottoposto a forti controlli. Il proprietario dell’edificio in Arizona è stato arrestato.

Il tunnel è venuto alla luce la settimana scorsa dopo che un sospetto, Ivan Lopez, era stato fermato dalla polizia, secondo KYMA News.

Durante un blocco stradale, i cani della polizia avevano portato gli ufficiali a due container colmi di narcotici pesanti dal valore di oltre un milione di dollari nel veicolo di Lopez. Dentro, c’erano 118 kg di metanfetamina, sei grammi di cocaina, 3kg di fentanil e 21kg di eroina.

Perquisendo la casa di Lopez e il vecchio fast food KFC che possedeva, gli agenti hanno trovato l’entrata del tunnel da 180 metri nella cucina sotterranea del locale.

Leggi anche: È troppo utile per localizzare la droga: il cane poliziotto in Colombia minacciato dai cartelli

Il passaggio era profondo quasi 7 metri, alto un metro e mezzo e largo poco meno di un metro e portava ad una botola nascosta sotto al letto di un’abitazione di San Luis Rio Colorado, la cittadina messicana oltre la frontiera.

Non è la prima scoperta del genere: due anni fa era stato trovato un tunnel da 792 metri a San Diego, in California, ritenuto uno dei tunnel più lunghi mai scoperti usati per il traffico di stupefacenti.

Soltanto nel luglio 2018, lo US Border Patrol ha sequestrato 15kg di cocaina, 10kg di cocaina, 327kg di metanfetamina e 1900kg di marijuana al confine statunitense.

In Messico, il neo-presidente Lopez Obrador ha condotto una campagna elettorale incentrata sulla lotta alla corruzione e ai trafficanti di droga, uno dei problemi più pressanti del Paese,

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio
Esteri / Dalla Germania alla Cina: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Corea del Nord: condannato a morte per aver importato una copia di Squid Game
Esteri / Le storie dei lavoratori che sfidano Amazon nel giorno del Black Friday
Cronaca / Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”
Esteri / Iran, uccise la fidanzata a 17 anni: impiccato 25enne. Amnesty: “Ha confessato sotto tortura”
Esteri / La nuova Germania di Olaf Scholz: lotta alla crisi climatica, salario minimo e cannabis legalizzata