Trump minaccia di licenziare lo staff dell’agenzia meteorologica federale

Trump ha minacciato di licenziare lo staff dell'agenzia meteorologica federale qualora non avessero confermato il suo annuncio sull'uragano Dorian

Di Nicola Simonetti
Pubblicato il 11 Set. 2019 alle 13:50 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 13:52
0
Immagine di copertina
Trump dà aggiornamenti sulla traiettoria dell'uragano Dorian. Credit: Twitter

Trump minaccia licenziamenti: “Voglio ragione sull’uragano Dorian”

Donald Trump ha minacciato licenziamenti a seguito del proprio tweet sull’uragano Dorian.

Lo ha riportato il New York Times, secondo cui il segretario al Commercio, Wilbur Ross, avrebbe minacciato di licenziare lo staff dell’agenzia meteorologica federale (NAOO) qualora non avessero confermato l’annuncio presidenziale che l’uragano avrebbe colpito l’Alabama.

La notizia è arrivata in seguito all’aggiornamento presidenziale dello scorso mercoledì, quando Trump ha dato novità su Dorian servendosi di una finta cartina che includeva l’Alabama tra i Paesi a rischio.

Trump corregge la traiettoria dell’Uragano Dorian con una penna per salvarsi la faccia

Il tweet del presidente, però, è stato subito smentito dal Servizio Meteorologico di Birmingham, Alabama (NWS). “L’Alabama NON verrà coinvolta dall’uragano Dorian. Lo ripetiamo, l’Alabama non verrà coinvolta dall’uragano Dorian. La tempesta rimarrà troppo a est”.

Tuttavia ieri, 9 settembre 2019, tre impiegati della NAOO hanno confessato che il segretario Ross li avrebbe minacciati di licenziamento qualora non avessero supportato Trump pubblicamente.

Ciò spiegherebbe l’inusuale – e non firmato – annuncio con cui la NAOO avrebbe rettificato il proprio tweet, spiegando che l’uragano Dorian “potrebbe colpire l’Alabama”. Nella rettifica si legge che il tweet di domenica mattina del Servizio Meteorologico di Birmingham “è stato inconsistente con le probabilità mostrate dagli strumenti meteorologici del tempo”.

Ma un portavoce del dipartimento di Commercio ha puntato il dito contro il quotidiano americano, definendo “falsa” la loro storia.

“Il segretario Ross non ha minacciato di licenziare alcun impiegato della NOAA a seguito delle previsione meteo e gli annunci sull’uragano Dorian” ha poi concluso.

L’ispettore generale Peggy Gustafson, a capo delle indagini, ha commentato la vicenda spiegando che il Servizio Meteorologico Nazionale “deve mantenere standard di integrità scientifica. Le circostanze mettono in discussione i processi del Servizio Meteorologico, la sua indipendenza scientifica, e l’abilità di fornire accurate e tempestive allerte e dati climatici al Paese in casi di emergenza nazionale”.

Al momento, Trump non ha rilasciato alcun commento pubblico sugli ultimi sviluppi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.