Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:50
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il presidente Trump manda una lettera a Kim: sul tavolo un nuovo summit

Immagine di copertina
Il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un

Si intensifica il dialogo tra i due paesi per organizzare un nuovo incontro tra Kim Jong-un e Donald Trump

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha inviato una lettera al leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, secondo quanto riferito dalla Cnn, che cita una fonte vicina all’inquilino della Casa Bianca.

Lo scambio di missive si inserisce all’interno del dialogo in corso da mesi tra i due paesi per avviare i nuovi colloqui sulla denuclearizzazione della Penisola coreana.

Tra giovedì 17 e venerdì 18 gennaio 2019 si terranno i primi incontri tra il Segretario di Stato americano Mike Pompeo e il funzionario nordcoreano Kim Yong-chol, secondo quanto riferito
dal quotidiano Chosun Ilbo, che cita una fonte diplomatica anonima.

Di recente il presidente sudcoreano, Moon Jae-in, aveva definito “imminente” un nuovo summit tra il presidente degli Stati Uniti e il leader della Corea del Nord, dopo l’incontro a Pechino tra Kim e il presidente cinese, Xi Jinping.

Le riunioni tra i funzionati di Usa e Corea del Nord , se confermate, sarebbero la prova che i due paesi stanno proseguendo i colloqui per portare stabilità nella penisola e porre fine ai programmi nucleari e missilistici di Pyongyang.

Nel summit di Singapore, Trump e Kim hanno firmato un documento piuttosto vago sulla denuclearizzazione della penisola coreana e da allora sono stati fatti ben pochi passi avanti a causa di alcune divergenze sull’interpretazione dell’accordo.

Il Segretario Usa Pompeo si sarebbe dovuto recare in Corea del Nord a novembre, ma i colloqui sono stati cancellati all’ultimo minuto. I contatti tra i due paesi sono ripresi solo nel 2019, dopo che Kim Jong-un nel suo discorso di fine anno ha dichiarato di essere disposto a incontrare Trump “in qualsiasi momento”

Il discorso pronunciato dal leader della Corea del Nord è stato piuttosto controverso: se da una parte ha aperto a nuovi colloqui con Trump, dall’altra ha avvertito gli Usa che se non rispetteranno gli impegni presi, eliminando quindi le sanzioni ancora in vigore contro Pyongyang, ci saranno delle conseguenze.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Ti potrebbe interessare
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Esteri / Il business militare di Amazon con Israele rischia di reprimere i palestinesi: vi sveliamo come