Coronavirus:
positivi 56.594
deceduti 32.785
guariti 140.479

Caro Trump, la tua battaglia negazionista sul clima è in un vicolo cieco, arrenditi

Di Giulio Cavalli
Pubblicato il 15 Ott. 2019 alle 13:21 Aggiornato il 15 Ott. 2019 alle 13:21
116
Immagine di copertina

Caro Trump, la tua battaglia negazionista sul clima è in un vicolo cieco, arrenditi

Povero Trump, chino sul suo telefonino a twittare spasmodicamente per illudersi di avere la voce grossa mentre continua a scambiare il volume per la credibilità. Mentre gli piovono addosso la richiesta di impeachment dei Democratici e l’arresto di due fedeli consiglieri del suo amico e avvocato di fiducia Rudolph Giuliani ben 23 stati decidono di smentirlo sulla sua miope politica energetica alleandosi in un’azione di lotta all’inquinamento atmosferico e alle emissioni nocive intentando addirittura una causa contro il governo.

Eh sì, perché Trump, non contento delle sue crasse tesi antiscientifiche che cerca di propagare un po’ dappertutto vorrebbe anche vietare agli Stati USA di intraprendere azioni per stabilire standard di emissioni più restrittivi. È tipico degli incapaci vietare agli altri di riuscire in qualcosa in cui gli incapaci si riconoscono inetti. Il governatore della California Gavin Newsom ha firmato due leggi per rendere più severi gli standard delle emissioni delle automobili. New York, Los Angeles e il Columbia District si sono uniti ad altri 20 Stati per denunciare la National Highway Traffic Safety Administration accusata di essere troppo permissiva: “Di fronte all’inerzia della Casa Bianca sui cambiamenti climatici, la California sta intensificando il suo impegno ecologico e sta aprendo la strada”, ha detto il Governatore Newsom.

“Il nostro Stato è la prova che è possibile raggiungere alcuni degli obiettivi climatici più ambiziosi al mondo, raggiungendo allo stesso tempo una crescita economica record. Il modo in cui affrontiamo questo momento definirà il nostro Paese per i decenni a venire”. È un’azione forte, concreta e convinta per avviare velocemente la transizione dai combustibili fossili alle energie rinnovabili, smentendo la politica del Presidente USA su tuta la linea.

E questa volta a Trump non basterà sputare qualche tweet avvelenato: la California è lo Stato con maggior peso economico negli USA (è la quinta potenza economica del mondo, per intenderci) e ha deciso di diventare capofila di un movimento alternativo che sfrutti l’agibilità legislativa dei governatori per combattere la linea di Trump. Trump potrà continuare a bighellonare smentendo i cambiamenti climatici e ironizzando sui movimenti che si stanno sviluppando nel mondo ma questa volta la sua battaglia negazionista (perché sanno solo negare diritti coloro che non sanno immaginarne di nuovi) si ritrova in un vicolo cieco. Ed è una buona notizia per tutti.

Mentre voi vi divertivate ad appendere fantocci di Greta, si registrava il settembre più caldo degli ultimi 30 anni

116
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.