Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Tripoli, famiglia massacrata da uomini armati non identificati

Immagine di copertina

L'aggressione è avvenuta sull'autostrada che collega Tripoli a al-Aziziya. Le vittime sono due donne e tre bambini

A Tripoli, in Libia, due donne e tre bambini sono stati uccisi assieme in una agguato teso da uomini armati non identificati. L’aggressione è stata confermata da Malek Merset, portavoce del ministro della Sanità del Governo di Accordo nazionale, Hamid bin Omar. Secondo il portavoce, le due donne uccise erano la madre e la zia dei bambini.

L’agguato è avvenuto lungo l’autostrada che porta dalla città di al-Aziziya a Tripoli. Con loro, si trovava anche il padre dei bimbi: anche lui è stato aggredito, ma al momento risulta solo ferito.

Da aprile a Tripoli sono in corso combattimenti tra le forze del maresciallo Khalifa Haftar, il “Signore della Cirenaica”, e il Governo di Accordo nazionale presieduto da Fayez Al Serraj, l’unico dei due ad aver ottenuto il riconoscimento della comunità internazionale.

Nell’assedio di Tripoli da parte delle truppe di Haftar sono morte finora centinaia di persone e si sono registrati migliaia di feriti, oltre a un altissimo numero di civili sfollati in fuga dalle violenze.

Libia, oltre 260 morti e 32mila sfollati da quando sono iniziati gli scontri a Tripoli e dintorni

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass