Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il tifone Koppu nelle Filippine

Immagine di copertina

Sono almeno due le vittime e 16mila gli sfollati in seguito al tifone che ha colpito il nord delle Filippine. Intere province al buio

Domenica 18 ottobre un tifone soprannominato Koppu ha colpito il nord delle Filippine, causando la morte di almeno due persone, tra cui una donna di 62 anni e un ragazzo.

La donna è stata sommersa dalle macerie all’interno della sua abitazione e il ragazzo è morto dopo essere stato schiacciato da un albero.

Gli sfollati sono almeno 16mila, anche se la cifra sembrerebbe destinata ad aumentare notevolmente, secondo quanto dichiarato dalle autorità filippine.

L’esercito e le forze dell’ordine sono impegnate nei soccorsi nelle provincie di Aurora e di Nueva Ecija, nella regione di Luzon Centrale, a nord del Paese, due fra le più colpite da frane e allagamenti.

Le raffiche di vento sono arrivate a raggiungere una velocità pari a circa 200 chilometri orari, causando l’abbattimento di pali della luce e privando della corrente elettrica diverse provincie del Paese.

Alluvioni e frane hanno bloccato 25 strade e ponti, impedendo il passaggio dei mezzi di soccorso.  

Nonostante il tifone abbia rallentato il suo corso, le autorità temono che Koppu possa continuare a colpire le Filippine per diversi giorni.

Questo è il dodicesimo tifone che si è abbattuto sulle Filippine dall’inizio del 2015. Con una media di venti tifoni all’anno, le Filippine sono una fra le nazioni più colpite dai disastri naturali.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”