Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Almeno 16 persone sono morte per un tifone a Macao

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Il tifone Hato che ha colpito la Cina meridionale è la tempesta più forte mai vista nella zona dal 1968

Almeno sedici persone sono morte e altre risultano disperse a seguito di uno dei tifoni più forti mai registrati nella città cinese meridionale di Macao. I soccorritori sono intervenuti per aiutare i feriti e al momento stanno tentando di salvare alcune persone intrappolate nelle proprie auto, sommerse dalla tempesta.

L’emittente televisiva pubblica TDM ha rivelato che il tifone Hato, una tempesta di livello 10, è stato il più forte ad aver colpito la città dal 1968.

“Sembra che la città sia stata in una guerra”, ha detto un funzionario pubblico della città all’agenzia di stampa Reuters. L’uomo ha chiesto di non essere citato per nome perché le autorità cittadine non hanno autorizzato i dipendenti pubblici a fornire informazioni ai media.

Il tifone Hato ha prodotto venti che soffiavano a oltre 200 chilometri orari. La tempesta aveva già colpito Hong Kong, ferendo almeno 34 persone, sradicando diversi alberi, inondando le strade e costringendo le compagnie aeree ad annullare centinaia di voli.

Le conseguenze del tifone hanno anche interessato la principale attività economica dell’ex colonia britannica. La tempesta infatti ha impedito il normale svolgersi delle operazioni finanziarie in quello che è uno dei centri più importanti della finanza internazionale.

Quando il tifone ha colpito Hong Kong, le autorità cittadine hanno emesso un’allerta per una tempesta di categoria 8, avvertendo che la situazione era in peggioramento. Il governo di Macao invece ha valutato il tifone Hato come una tempesta di categoria 3 e non hanno approntato le misure necessarie per allertare la popolazione e impedire il disastro.

La tempesta ha devastato diverse case a Macao, distruggendo i vetri e causando diversi black-out che hanno interessato mezza città, danneggiando anche le infrastrutture idriche. Molti edifici sono infatti rimasti senza acqua e senza energia elettrica.

La maggior parte dei grandi casinò di Macao, soprattutto quelli che operano sulla Cotai Strip, la via ispirata al celebre viale di Las Vegas, hanno già riaperto e operano normalmente, mentre molti residenti si affidano a generatori di emergenza.

Al momento il tifone Hato si trova a circa 680 km ad ovest di Hong Kong ed è già stato riclassificato come tempesta tropicale. Le autorità cinesi prevedono che il tifone continuerà a indebolirsi ulteriormente.

Macao è un ex territorio portoghese, fondato nel XVI secolo da commercianti lusitani, è stata riannessa alla Cina solo nel 1999 ed è stata l’ultima colonia europea in Asia. Ad oggi è una delle regioni amministrative speciali della Cina insieme a Hong Kong e, in virtù del suo status particolare ospita in particolare casinò e società che gestiscono il gioco d’azzardo.

In meno di 30 chilometri quadrati ospita una popolazione di quasi 600mila abitanti, più o meno la popolazione di Genova, raccolta su una superficie di un piccolo comune italiano.

https://www.tpi.it/esteri/inondazioni-india-nepal-bangladesh/

Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg