Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Un terremoto di magnitudo 6.8 ha colpito la Birmania

Tre le vittime accertate, tra loro due giovani ragazze. Il sisma ha avuto epicentro 143 km a ovest della città di Meiktila, a una profondità di 84 chilometri.

Di TPI
Pubblicato il 24 Ago. 2016 alle 13:07 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:26
0
Immagine di copertina

Un terremoto di magnitudo 6.8 ha colpito la Birmania centrale. Lo ha reso noto lo US Geological Survey (USGS). Il sisma ha avuto epicentro 143 km a ovest della città di Meiktila, a una profondità di 84 chilometri.

Le vittime del terremoto sono almeno tre. I danni maggiori sono stati riscontrati in alcuni importanti edifici di culto, come le pagode dell’antica capitale di Bagan. 

Da quanto è stato riferito dai vigili del fuoco del capoluogo Magwe, due ragazze sarebbero morte nel cedimento di un argine a Yenenachaung e un’altra persona sarebbe deceduta in una fabbrica di lavorazione del tabacco, nel nord, a Pakkoku. Non ci sono state altre vittime confermate, e primi rapporti parlano di danni limitati in generale. 

La Birmania è in una zona sismicamente attiva del mondo in cui la placca indo-australiana si scontra con la piastra eurasiatica. Nel marzo del 2011, almeno 74 persone rimasero uccise in un terremoto in prossimità dei confini birmani con la Thailandia e il Laos.

Il sisma è stato percepito anche a Yangon, a Bangkok, in Thailandia e in Bangladesh. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.