Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Studentessa morta in Madagascar: la motivazione del suicidio

Immagine di copertina
Alan Cutland

La studentessa britannica suicida in Madagascar era in preda a un’allucinazione: questa la motivazione avanzata dalla polizia, che per ora resta però solo una ipotesi. Alana, di 19 anni, potrebbe esser stata vittima di un farmaco, forse un antimalarico, che l’avrebbe portata a buttarsi dall’aereo.

I passeggeri che viaggiavano con la ragazza a bordo del jet hanno raccontato alla polizia e ai media locali che Alana avrebbe aperto il portellone del piccolo aereo per poi gettarsi nel vuoto. Prima che riuscisse a lanciarsi, un altro passeggero aveva cercato disperatamente di fermare la giovane e di impedirle di buttarsi giù.

Al momento sono ancora in corso le ricerche per ritrovare il corpo della giovane.

Alana Cutland era una studentessa di Cambridge. Subito dopo la tragedia, i media hanno diffuso la notizia secondo cui la giovane avesse scelto di uccidersi in seguito all’insuccesso della sua ricerca universitaria. Secondo quanto riportato nei giorni scorsi, nelle ore successive al fatto, la ragazza avrebbe deciso di farla finita lanciandosi dall’aereo leggero che dall’isola africana, dove aveva svolto uno stage, la stava riportando a casa, nel Regno Unito.

La 19enne ha forzato l’apertura dello sportello del velivolo su cui stava viaggiando e si è buttata giù. Gli inquirenti hanno riferito che le operazioni per il ritrovamento del corpo della ragazza saranno particolarmente complesse, visto che la studentessa si è lanciata in una zona del Madagascar popolata da felini, che potrebbero aver già divorato il cadavere.

“Era una ragazza brillante e indipendente”, ha raccontato la famiglia travolta dal dolore per la perdita della figlia. Alana Cutland stava conducendo ricerche su una rara specie di granchi nella remota area di Anjajavy.

Rimini, ragazzo si butta dalla ruota panoramica: morto sul colpo

Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / La donna che sfida i talebani: “Mentre tutti scappano dall’Afghanistan, io ho scelto di rimanere per lottare”
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli