Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Inseparabili

Immagine di copertina

La storia dello studente cinese che per tre anni di seguito ha trasportato sulle spalle un suo amico disabile, altrimenti impossibilitato a muoversi

Xie Xu è uno studente cinese di 18 anni. Da tre anni, ogni mattina, trasporta sulle spalle il suo compagno di classe disabile Zhang Chi, di 19 anni, altrimenti impossibilitato a muoversi.

Zhang soffre di distrofia muscolare, una malattia che indebolisce progressivamente il suo muscolo scheletrico, e per questo non può andare a scuola a piedi da solo.

“È lo studente migliore. Esercita anche un’influenza positiva sugli altri, che sono sempre pronti ad aiutare Zhang”, ha detto Guo Chunxi, il vicepreside della scuola superiore Daxu, frequentata dai due ragazzi a Xuzhou, nella provincia dello Jiangsu, sulla costa orientale della Cina.

Grazie all’assistenza di Xie e degli altri compagni, Zhang non ha mai perso un singolo giorno di scuola.

Le foto dei due amici sono state postate sul social network cinese Weibo e hanno avuto una grande diffusione tra il pubblico. Ma Xie e Zhang non potranno spostarsi insieme ancora per molto.

Secondo il sito di notizie Shanghaiist, Xie ha fatto domanda per entrare all’università Nanjing Polytechnic di Nanchino dopo la fine della scuola superiore, e ha sostenuto un colloquio lo scorso 23 aprile.

Tra un mese, anche Zhang sosterrà un impegnativo test d’ingresso per entrare al college – il notoriamente temuto gaokao e, se supererà l’esame, le strade dei due dovranno separarsi.

Ma cosa accadrà a Zhang se Xie si trasferirà? Secondo l’ultimo rapporto del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d’America sui diritti umani in Cina, nel Paese asiatico c’è ancora un forte divario tra i diritti riconosciuti alle persone disabili e l’accesso ai programmi di assistenza che garantirebbero loro la piena indipendenza.

“In tutta la nazione, si stima che 243mila bambini con disabilità non vadano a scuola”, si legge nel rapporto, forse perché non tutti possono avere un amico come Xie.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Razzi di Hamas verso Gerusalemme, Israele bombarda Gaza: diversi morti
Esteri / Autismo, Elon Musk rivela: “Ho la sindrome di Asperger”
Esteri / “Ho paura ma tornerò a studiare”: il coraggio di Arifa, la studentessa di 17 anni sopravvissuta alla strage di Kabul
Ti potrebbe interessare
Esteri / Razzi di Hamas verso Gerusalemme, Israele bombarda Gaza: diversi morti
Esteri / Autismo, Elon Musk rivela: “Ho la sindrome di Asperger”
Esteri / “Ho paura ma tornerò a studiare”: il coraggio di Arifa, la studentessa di 17 anni sopravvissuta alla strage di Kabul
Esteri / Spagna: folla in strada festeggia la prima notte senza stato di emergenza e coprifuoco | VIDEO
Esteri / Un pavone interrompe Draghi in conferenza stampa: il simpatico siparietto del premier | VIDEO
Esteri / Afghanistan, due esplosioni davanti a una scuola di Kabul: almeno 50 morti e 100 feriti
Esteri / Sadiq Khan è stato rieletto sindaco di Londra
Esteri / Brexit, provano a entrare nel Regno Unito: 30 cittadini italiani ed europei fermati e detenuti
Esteri / Hong Kong, viaggio nella città simbolo del nuovo mondo globale
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti