Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

“La strage degli innocenti”: le reazioni dei giornali britannici all’attacco di Manchester

Nell'attentato suicida avvenuto alla Manchester Arena al termine del concerto di Ariana Grande sono morte 22 persone, tra cui anche alcuni bambini

Di TPI
Pubblicato il 23 Mag. 2017 alle 11:18 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 22:15
0
Immagine di copertina

Un’esplosione avvenuta all’interno della Manchester Arena di Manchester, nel Regno Unito, ha ucciso almeno 22 persone al termine del concerto della cantante statunitense Ariana Grande. L’attacco è stato eseguito da un kamikaze che è morto in seguito all’esplosione. La polizia ha definito l’episodio un attentato terroristico. 

I giornali britannici hanno utilizzato quasi tutti la stessa immagine in apertura delle loro edizioni cartacee e online. La foto è quella di una ragazza ferita, portata fuori dalla Manchester Arena. 

Le prime pagine dei quotidiani britannici pubblicati nella mattina del 23 maggio vedevano in apertura l’attacco di Manchester, avvenuto alle 22.33 ora locale del 22 maggio, ma riportando pochi dettagli e non definendo ancora l’episodio come terrorismo. La polizia solamente più tardi nella notte ha fatto sapere che stava trattando l’episodio come un attacco terroristico.

Le edizioni online dei principali giornali durante la mattinata del 23 maggio mettono in risalto il fatto che tra le 22 vittime ci siano anche alcuni bambini, come comunicato dalla polizia di Manchester. 

Il quotidiano The Independent definisce i fatti di Manchester come un “incubo”.