Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:54
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Spagna, la procura chiede mandato d’arresto europeo per Puigdemont

Immagine di copertina
L'ex capo della Generalitat catalana Carles Puigdemont. Credit: Aurore Belot

L'ex presidente catalano Carles Puigdemont sarebbe dovuto comparire in tribunale per rispondere alle accuse di ribellione e sedizione, ma ha fatto sapere che per il momento resterà in Belgio

I procuratori spagnoli hanno chiesto alla Corte suprema di emanare un mandato d’arresto europeo per l’ex presidente catalano Carles Puigdemont giovedì 2 novembre 2017, dopo che il leader non si è presentato in tribunale. La procura ha chiesto inoltre il carcere per i membri del governo catalano, accusati di ribellione e sedizione.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’avvocato belga di Puigdemont ha detto che il leader non si è presentato perché il clima in Spagna non è positivo, ma ha aggiunto che l’ex presidente catalano è pronto a collaborare con la giustizia belga e spagnola.

Tredici funzionari del governo deposto della Catalogna, incluso il suo ex presidente Carles Puigdemont, erano stati convocati dalla Corte suprema spagnola nell’udienza giovedì 2 novembre per rispondere alle accuse di ribellione e sedizione, dopo la proclamazione unilaterale di indipendenza di venerdì 27 ottobre.

L’avvocato di Puigdemont, Paul Bekaert, ha già fatto sapere che l’ex presidente catalano non ha intenzione di presentarsi, né di rientrare in Spagna nelle prossime settimane, perché “non ci sono le condizioni”. Il leader catalano si trova al momento in Belgio, ma ha detto di non voler chiedere l’asilo politico nel paese, ma ha definito il procedimento in corso a Madrid nei suoi confronti “un processo politico”.

“Quando qualcuno non compare dopo essere stato convocato dal giudice per testimoniare, in Spagna o in altri paesi europei, normalmente viene emesso un ordine d’arresto”, ha detto il presidente della Corte Suprema spagnola Carlos Lesmes, citato dall’agenzia Reuters.

Il vicepresidente catalano destituito, Oriol Junqueras, e la presidente del parlamento catalano Carme Forcadell, sono invece andati all’udienza della Corte suprema spagnola, secondo quanto riportato dall’agenzia AP, insieme ad altri politici catalani indagati.

Il governo di Mariano Rajoy ha sospeso l’autonomia della Catalogna e indetto le elezioni nella regione per il prossimo 21 dicembre dopo che il Parlament catalano ha dichiarato in maniera unilaterale l’indipendenza. L’ex presidente catalano Carles Puigdemont è stato incriminato per ribellione e sedizione insieme ad altri membri del suo governo e lo scorso 30 ottobre si è rifugiato in Belgio. Il 31 ottobre la Corte costituzionale spagnola ha annullato la dichiarazione d’indipendenza catalana.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Esteri / Josep Borrell: “Prendiamo sul serio minaccia nucleare di Putin”
Esteri / Yvon Chouinard: storia del fondatore di Patagonia, che ha deciso di donare la sua azienda per il clima
Esteri / Ucraina, missile russo su Zaporizhzhia: un morto e 7 feriti
Esteri / Morti oltre 80 migranti al largo della Siria. Le famiglie sul barcone cercavano di raggiungere l'Europa
Esteri / Morte della Regina: “Harry furioso per l’esclusione di Meghan da Balmoral”
Esteri / Il Cremlino avverte Kiev: “Dopo il referendum, ogni attacco in Donbass sarà contro la Russia”
Esteri / Ucraina, al via i referendum nelle regioni occupate: "Gruppi armati costringono a votare"