Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Somalia: autobomba esplode nei pressi di un albergo, almeno 7 morti. Al Shabaab rivendica l’attentato

Immagine di copertina

L'attacco terroristico è avvenuto nella serata di sabato 22 dicembre

Somalia: autobomba contro albergo, almeno 7 morti, Al Shabaab rivendica

È stato rivendicato dall’organizzazione terroristica Al Shabaab l’attentato in Somalia che ha provocato almeno 7 morti avvenuto nella serata di sabato 22 dicembre all’esterno di un albergo, colpito dall’esplosione di un’autobomba.

La deflagrazione è avvenuta a Galcaio, capitale della regione di Mudug, nella Somalia centrale, all’esterno di un hotel dove risiedevano alti ufficiali militari.

Secondo quanto riferito da un ufficiale della polizia, il mezzo è esploso all’esterno, prima di raggiungere l’hotel, obiettivo dell’attentato.

Tra i morti vi sarebbero sia civili che soldati, mentre almeno una decina di persone sarebbero rimaste ferite.

Nell’albergo, inoltre, secondo quanto trapela era presente il nuovo capo delle truppe di terra dell’esercito nazionale somalo, il generale Abdihamid Mohamed Diri, che si trovava nella regione di Mudug in missione di pace per intervenire negli scontri tra clan.

Al Shabaab ha confermato di aver pianificato l’attacco: “È stato un attentatore suicida con un’auto che ha preso di mira ufficiali militari che si sono incontrati in quel luogo. Abbiamo ucciso molti soldati e ferito altri” recita il comunicato diffuso dall’organizzazione terroristica.

Il gruppo terroristico controlla alcune zone di Mudug, ma non Galcaio, dove è avvenuta l’esplosione.

Leggi anche:
Somalia, 300mila sfollati per conflitto e siccità
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti
Esteri / Nonna si tatua tutto il corpo (tranne il viso): “Orgogliosa di essere una tela vivente”
Esteri / Stati Uniti, abbattuto il pallone-spia cinese. La Difesa: “Sorvegliava siti strategici”
Esteri / La svolta autoritaria di Netanyahu rischia di trasformare Israele in una democratura
Esteri / Dal gas ai fertilizzanti: così la guerra di Putin sconfina nel Sahara
Esteri / Ucraina, Corea, Taiwan, Africa, Medio Oriente: ecco tutte le guerre di cui dovremo preoccuparci nel 2023
Esteri / In Ucraina la strada verso l’escalation è lastricata di armi (di S. Mentana)
Esteri / Furto a luci rosse in Spagna: rubati sex toys placcati in oro 24 carati